FOCUS, Fattore C: perché i rinnovi di Chiellini e Cuadrado sono prioritari

I due veterani bianconeri sono ancora delle pedine fondamentali per lo scacchiere di Massimiliano Allegri, seppur per motivi diversi

RINNOVI – Se in casa Juventus si dovesse parlare soltanto di rinnovi, la scena sarebbe tutta per Paulo Dybala. L’argentino avrebbe battuto cassa per un anno intero, in periodo di profonda crisi economica per la società a causa della pandemia e gli scenari previsti non erano di certo dei migliori. La ‘Joya‘ avrebbe chiesto un ingaggio tra i top mondiali, Agnelli di risposta avrebbe tentennato a causa delle condizioni fisiche non ottimali dell’ex Palermo. Chi potrebbe passare quasi in sordina è Giorgio Chiellini, al pari del collega di reparto Juan Cuadrado. Il difensore campione d’Europa con la nazionale è attualmente svincolato, ma l’agente Lippi ha fatto sapere di sentirsi molto tranquillo a riguardo, certo di un matrimonio che si farà. Il discorso sul colombiano è leggermente diverso, visto il contratto in scadenza nel 2022. Urge un rinnovo al più presto, in modo da non perdere uno dei giocatori più preziosi dell’ultima decade bianconera. Scopriamo perché in casa Juve la priorità sarebbe il rinnovo dei due ultratrentenni, rispetto a quello di Dybala.

KING KONG – L’Europeo della coppia centrale bianconera Bonucci-Chiellini è stato un successo acclamato e testimoniato da tutti gli addetti ai lavori. Tanta solidità, tanto affiatamento e movimenti sincroni che hanno blindato la porta azzurra e hanno contribuito alla redenzione dell’Italia di Roberto Mancini. Giorgio ha saltato per infortunio le gare con Galles ed Austria, dopo aver rimediato un problema nel match contro la Svizzera. Se le ragioni a livello tecnico sembrano scontate visto l’assoluto valore (ora anche a livello europeo) di ‘King Kong’ Chiellini, sono quelle caratteriali ad essere le più importanti. Matthijs De Ligt è il centrale in rampa di lancio di casa Juve, ma ha ancora margini di miglioramento, soprattutto in un campionato come quello italiano e chi se non il maestro della difesa italiana può addestrarlo a ridurre al minimo le sbavature?

FAST AND FURIOUS – Il primo pensiero che potrebbe sovvenire ad un tifoso bianconero quando si parla di Juan Cuadrado è quello della celebre saga con protagonista Vin Diesel. Il colombiano sfreccia ad altissime velocità sulla fascia destra della Juve: esterno basso di difesa, quinto di centrocampo o esterno alto d’attacco non fa differenza. Lui c’é, sempre. Max Allegri lo sa e la sua prima Juventus, ovvero quella che a gara in corso diventava sempre più camaleontica, non poteva fare a meno della duttilità del ‘Panita‘. I dati dello scorso anno parlano da soli per lui: 2 gol e 19 assist tra campionato, Coppa Italia, Supercoppa Italiana e Champions League. Non serve aggiungere altro.

About Davide Greco

Leggi anche

INTER-JUVE, Tutti i duelli del Derby d’Italia

La sfida di domenica tra Inter e Juve vedrà tanti duelli in mezzo al campo …