FOCUS, Il calciomercato che vorrei

FOCUS- A Natale si fa la lettera per Babbo Natale, a Capodanno nella notte di San Silvestro si fa una lista dei buoni propositi per l’anno che verrà.

La Juventus deve fare lista dei desideri con i giocatori che spera di avere nel 2021. Suggestioni, ipotesi, sogni, colpi proibiti, acquisti impensabili. Il mercato di riparazione di Gennaio è alle porte, innegabile quanto serva a questa Juve per intervenire su una rosa da migliorare e smussare. Che sia in entrata o in uscita, i movimenti la dirigenza bianconera dovrà farne. Come se un bambino scrivesse una lettera a Babbo Natale con la liste dei suoi regali che vorrebbe, la Juventus deve farla con il titolo: il calciomercato che vorrei…

DIFESA- Se c’è sempre stata una costante nel mondo bianconero degli ultimi 9 scudetti è stato il reparto difensivo solido, fatto da certezze e giocatori esperti, di carisma e tempra da spogliatoio. Anche in questo lasso di tempo, tali veterani erano affiancati da giovani in erba, dal futuro promettente e difesa solida assicurata anche per il futuro juventino.

Quest’anno più che mai la Juventus dovrà scrivere nella lista del calciomercato che vorrebbe, almeno un difensore. Non un giocatore di estrema giovinezza, ne tantomeno uno al tramonto dei giorni professionistici.

Serve un giocatore che mixi alla perfezione l’età e l’esperienza. Un calciatore nel mezzo della sua carriera, ovviamente di qualità e livello Juve. Chiellini ai titoli di coda e flagellato dagli infortuni, Bonucci con ancora nelle gambe 2 stagioni e non di più. Levati dalla conta due come loro, il testimone passa nelle mani di De Ligt e Demiral, indiscutibili per qualità, età ed efficienza. Ma alternative al momento non ce ne sono, o meglio ci sono ma per occorrenza. Danilo reinventato nella difesa a 3 non è sinonimo di certezza e solidità, mentre il giovane Dragusin di strada ne deve ancora fare.

Il primo nome da segnare sarà quello di un difensore, che sia a Gennaio o in estate poco importa, la deadline è nel 2021, per non ritrovarsi poi in difficoltà successive evitabilissime.

CENTROCAMPO-Anche qui la dirigenza dovrà in qualche modo intervenire. Bisogna dare tempo al pacchetto di mediana bianconera per trovare la quadra, dare fiducia agli uomini e consolidarli. Rabiot necessita di continuità, Arthur pecca ancora di confidenza e sicurezza. Bentancur e McKennie sembrano al momento quelli più in palla ed i più irrinunciabili. Fuori da questo parco giocatori Ramsey, più fantasista, duttile sulla trequarti campo o sulle fasce.

Se le fasce abbondano di soluzioni, la mediana bianconera non è da meno con 4 pedine da scambiare, ma manca un nome di spicco. Un giocatore di caratura europea consolidata, quale era Pjanic ad esempio, che riesca a mettere in ordine il centrocampo juventino, fatto di talento e prospettiva sicuramente, ma che nel corto raggio ancora fa fatica.

ATTACCO- Forse il reparto che più di tutti necessità un investimento tempestivo già a Gennaio. I soli Ronaldo, Morata e Dybala non possono bastare. Basta un raffreddore troppo acuto e mister Pirlo si trova con soli due uomini d’attacco.

Serve qualcuno. Indipendentemente dall’età, ovviamente sarebbe meglio un giovane di prospettiva, serve un calciatore in grado di fare da comparsa, poco ingombrante, capace di mantenere un equilibrio, che possa dare il suo contributo alla causa.

IL CALCIOMERCATO CHE VORREI- Insomma la lista del calciomercato che vorrei è fatta almeno da tre nomi, tre profili, tre giocatori. Uno per reparto, per assicurare alla Juventus non solo un 2021 solido, ma anche una prospettiva più nel lungo periodo assicurata e coperta.

Vedremo come la dirigenza bianconera si muoverà nei prossimi mesi, intanto Pirlo scriverà i nomi sulla lista, il calciomercato che vorrei….

About Riccardo Seghizzi

Leggi anche

MERCATO, La Juve sull’attaccante, Inter beffata?

Paratici potrebbe compiere uno ‘sgarbo’ all’Inter ATTACCO – I dubbi riguardanti il riscatto o meno …