FOCUS, Quei bravi ragazzi

La vittoria nel derby della Mole ha confermato ulteriormente l’importanza di Locatelli e Chiesa.

FUTURO – La Juventus del futuro ha radici solide nel presente. La ricostruzione è un processo lungo, pieno di ostacoli e talvolta dispendioso, ma necessario per poter mantenere un’identità. Già nel nome della squadra è insito il manifesto programmatico, il concetto di fondo: l’imperituro richiamo alla giovinezza. Renovatio Imperii dunque, per una squadra che negli ultimi anni è sembrata voler vivere di rendita, capace soltanto di sedersi sugli allori e sciorinare le nenie sugli antichi fasti. Cambiare per rimanere se stessi, come in una bieca parafrasi gattopardesca. Il cambiamento drastico e radicale è iniziato già diversi anni fa, ma è stato effettivamente avallato dall’addio di Cristiano Ronaldo in questa sessione estiva di calciomercato. La partenza del portoghese ha comportato un alleggerimento consistente sul monte ingaggi, ma anche una perdita notevole in fase realizzativa. Per colmare il vuoto nello scacchiere di Allegri la dirigenza bianconera ha ingaggiato Moise Kean, relegato ai margini del progetto PSG dopo l’arrivo di Messi: un classe 2000 per sostituire un classe 1985 (non si discute certo di qualità). Questa è soltanto l’ultima delle operazioni che hanno portato e stanno portando ad un deciso svecchiamento della rosa. È iniziato tutto con l’acquisto di De Ligt (nel 2019) e sta continuando oggi con gli innesti fondamentali, fra gli altri, di Chiesa e Locatelli. Proprio loro due stanno trascinando, in questo momento, la squadra fuori dal tunnel in cui era precipitata nelle prime giornate di campionato. Dopo un Europeo da protagonisti si stanno confermando anche alla Juventus, e lo stanno facendo nel migliore dei modi: inanellando risultati, gol e grandi prestazioni. Hanno dimostrato di avere spalle larghe e gambe forti per potersi fare carico del peso delle difficoltà. Una diade che funziona e funge da punta di diamante per un progetto che si sta rivelando allo stesso tempo fondato e ambizioso.

About Dario Amighetti

Leggi anche

MERCATO, Conte insiste per un calciatore bianconero

Il tecnico leccese ha richieste in Premier League e avrebbe già stilato la lista degli …