FRABOTTA: “Alla Juve ho imparato molto, a Lecce voglio dimostrare tutto il mio valore”

Le parole dell’ex giocatore della Juventus.

DICHIARAZIONIGianluca Frabotta, nuovo giocatore del neopromosso Lecce, si è raccontato nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. Di seguito le parole dell’ex terzino della Juventus:

Sul suo passato:

“Tre anni al Bologna, un bel rapporto con Donadoni. Poi un anno di prestiti tra Renate, dove non fu facile cambiando tre tecnici e Pordenone dove andai a gennaio e un po’ giocai salendo in B con Tesser. Quindi sono entrato nel mondo Juve: bellissimo. Un’emozione pazzesca. Ero nell’Under 23 ma ci allenavamo con la prima squadra. Mi sono fatto gli amici. Zanimacchia, Di Pardo gente forte che andrà avanti”.

Sulla Juventus:

“Alla Juve mi hanno insegnato il comportamento, la dedizione, il rispetto”.

Su Cristiano Ronaldo e Dybala:

“Ronaldo è un esempio. Mette tanta dedizione. Quando ci giocavo insieme se veniva largo, cercavo di andare più dentro il campo. Dybala? Il più forte che ho visto. Un fenomeno assoluto”.

Su Pirlo:

“Un tecnico e una persona fondamentale. Mi ha molto migliorato, mi ha dato tanti consigli, mi ha sempre detto di stare tranquillo. Gli ho scritto quando è andato in Turchia”.

Sulla prossima stagione:

“La voglia di iniziare è tanta. E’ una sfida importante e stimolante. Voglio dimostrare che valgo e tornare a quello che ho fatto con la Juve”.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Simeone-Napoli in dirittura d’arrivo. Domani le visite

L’attaccante ha accettato la corte dei partenopei. Oggi la fumata bianca. CALCIOMERCATO – Come riferisce …