GAZZETTA, Juve gioia e crac

Successo importante dei bianconeri sulla Roma ma Allegri deve dare i conti con il forfait di Chiesa e le squalifiche di De Ligt e Cuadrado.

ROMA – L’adrenslinica sfida tra le deluse del girone d’andata si rivela essere uno dei match più spettacolari della ventunesima giornata. Alla fine la spuntano gli uomini di Allegri, artefici di una rimonta da 3-1 a 3-4. Dybala aveva risposto alla rete di Abraham nel primo tempo. La Roma aveva, poi, allungato con Mkytharian e Pellegrini prima dei sette minuti più incredibili: Locatelli accorcia, Kulusevski pareggia i conti e De Sciglio firma la rimonta. C’è gloria anche per Szczesny che respingerà il penalty di Pellegrini nel finale. Il resoconto della trasferta romana ha però anche un volto amaro: la Juventus perde in un sol colpo tre pedine chiave, che non saranno a disposizione per la finale di Supercoppa. Si tratta di Chiesa, costretto ad uscire dopo mezz’ora del primo tempo per un problema muscolare, de Ligt, espulso dopo il fallo di mano che ha causato il tiro dagli undici metri per la squadra di Mourinho, e Cuadrado, diffidato e ammonito. Contro l‘Inter ci sarà da reinventare la formazione titolare.

About Redazione

Leggi anche

STADI, A febbraio si ritornerà al 50% della capienza

A riportarlo è la ‘Gazzetta dello Sport’ CAPIENZA – Vi è ancora enorme perplessità sull’efficacia …