GAZZETTA, Juve-Inter, la partita dello stratega Marotta (che rivuole Dybala)

E’ l’attuale ad nerazzurro il grande ex della sfida, un dirigente da scudetto che ha fatto le fortune della Juve prima e dell’Inter poi

STRATEGA – Beppe Marotta è il grande ex di Juventus-Inter che si ritroveranno domenica allo Stadium e si giocheranno una fetta importante della propria stagione. L’ad nerazzurro, è stato congedato proprio da Andrea Agnelli nell’ottobre 2018 dopo aver ricostruito una Juventus reduce dal settimo posto. Un anno di assestamento e poi le vittorie ed i trofei, sette scudetti consecutivi: un miracolo targato Beppe. Incredibile l’abilità del dirigente capace di autentici prodigi sul mercato, un campione nel fiutare l’affare a basso costo. Come quello di acquistare Barzagli a parametro 0 nel 2011 capace di vincere 8 scudetti consecutivi, passando per Pirlo, Dani Alves, Khedira e Pogba. Una lista di campioni acquistati da svincolati che sono entrati nella storia bianconera. La regia di Marotta che ha costruito una Juventus vincente, fortissima e straordinaria per mentalità e caratura. L’acquisto di Higuain, l’affare Tevez passando per Bonucci, Pjanic e Dybala. Proprio l’asso argentino, acquistato da Marotta dal Palermo che poi è diventato un simbolo bianconero, adesso è agli sgoccioli nella sua avventura bianconera. Marotta vorrebbe portarlo a Milano, all’Inter con il quale ha ricostruito un ciclo e vorrebbe proprio mettere la Joya al centro del suo nuovo progetto nerazzurro.

About Redazione

Leggi anche

TARDELLI sicuro: “Dybala ha chiesto cifre che la Juve non poteva sostenere”

Le dichiarazioni dell’ex bianconero a La Gazzetta dello Sport. IL PUNTO – La stagione appena …