GAZZETTA, Juve summit al mare: c’è un doppio piano per arrivare a Nicolò

Di Maria prende ancora tempo e la Juve si guarda intorno

IL PIANO – In attesa della risposta definitiva di Angel Di Maria, la Juve inizia a pensare alle alternative per non farsi trovare impreparata in caso di rifiuto del Fideo. Per La Gazzetta dello Sport ieri c’è stato un incontro di mercato a Forte dei Marmi tra Arrivabene e Cherubini in cui si è sicuramente parlato anche di profili alternativi al forte calciatore argentino e il candidato numero uno è Nicolò Zaniolo. I giallorossi valutano il calciatore almeno 60 milioni e la Juventus non ha la possibilità (al momento) di poter investire una cifra cosi importante malgrado la giovane età del calciatore. I bianconeri vorrebbero inserire una o due contropartite tecniche (Kean, Arthur) e un giovane dell’Under 23 ed una base economica per accontentare le richieste della Roma. Per il momento non c’è accordo con Thiago Pinto ma le parti si ritroveranno per discuterne nuovamente. L’altra idea bianconera è riproporre un prestito pluriennale oneroso con riscatto condizionato ad alcune condizioni. Un’operazione che i bianconeri hanno già imbastito in passato con Chiesa e Locatelli i cui esborsi economici pesano adesso sul bilancio dei bianconeri che non hanno grossa liquidità da investire sul cartellino dei calciatori. La Juventus aspetta ancora la risposta di Di Maria che resta il candidato principale ma intanto prepara la strada per arrivare a Zaniolo.

About Redazione

Leggi anche

JUVENTUS, Rinnovato l’accordo con Bidget. Il comunicato

Prosegue la collaborazione tra i bianconeri e lo sponsor di maglia. TORINO – Con una …