GAZZETTA, La Joya perduta

Sembrano lontanissimi i tempi in cui Paulo Dybala veniva premiato Mvp della passata stagione. Il 27enne attaccante argentino ha finora avuto un rendimento molto inferiore alle aspettative ma è arrivato il momento di ritrovarlo. Nel momento clou della stagione serve il miglior Dybala.

2020 NO- 90 minuti in panchina con la Fiorentina che si sommano alle numerose altre partite che l’ex Palermo ha visto a bordocampo, subentrando per pochi minuti. La positività al covid, i problemi intestinali, le scelte di Pirlo e l’ultimo affaticamento alla coscia destra accusato alla vigilia della gara con il Parma, completano il quadro negativo dell’avvio di stagione di Dybala. La grana rinnovo ha fatto il resto, collocando l’attaccante nel limbo dei possibili partenti. Di certo la mente dell’argentino non sarà sgombra dai pensieri.

RILANCIO- Paulo Dybala pare aver perso la magia, quella della quale sia Allegri che Sarri avevano in gran parte beneficiato. La Joya avrebbe certamente bisogno di giocare di più ma come biasimare le scelte del tecnico in questo momento? dalla sua parte Dybala ha però il calendario. In particolar modo nel mese di gennaio, quando i bianconeri dovranno affrontare il tour de force decisivo con gli scontri diretti alle milanesi. Proprio Milan ed Inter sono tra le vittime preferite dell’argentino. Le due tappe a San Siro possono segnare la svolta nella testa del fuoriclasse.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Marotta sornione su Dybala: la palla passa alla Juve

A riportarlo è la ‘Gazzetta dello Sport’ OCCASIONE – Il mese di febbraio sarà probabilmente …