GAZZETTA, Pjanic e poi Loca

La trattativa per Manuel Locatelli sembra essere in fase di stallo. Si tratta per Pjanic in prestito

LA SITUAZIONE – Dopo l’ultimo incontro avvenuto circa una settimana fa, i rapporti tra Juventus e Sassuolo sembrano essersi raffreddati e distanziati. Differente, invece, quelli con il Barcellona che, reduci anche dalla lotta insieme per il caso Superlega, sembrano essersi ancora più affini. Nei piani della società bianconera i due profili non sono mai stati alternativi. Per averli entrambi in rosa, la Vecchia Signora deve almeno fare una cessione. Tra gli indiziati c’è il nome di Aaron Ramsey, ma negli ultimi giorni il gallese sembra stia convincendo Allegri.

PRESTITO – Un approdo del centrocampista bosniaco è possibile solo tramite prestito. Il club catalano, già in evidente crisi finanziaria, ha urgente bisogno di fare cassa. Pjanic guadagna ben 8,5 milioni, cifra troppo alta anche per la Juventus. Per questo motivo, Laporta può concedergli il cartellino gratis, ma il giocatore dovrebbe rinunciare al contratto per tre anni o, in alternativa, concederlo in prestito gratuito, anche biennale. D’altra parte, la Madama non può pagargli l’intero ingaggio, può arrivare massimo alla metà. Il resto deve essere frutto di un taglio del centrocampista, in parte contributo dallo stessa società blaugrana.

LOCATELLI – Per il classe 1998 la situazione resta quella che è. Le due parti non hanno trovato un accordo definitivo. Troppa distanza tra domanda e offerta, ma il giocatore continua a mantenere la parola data: vuole solo la Juventus. Infatti, all’ad Carnevali il ragazzo ha detto di rifiutare tutte le proposte all’estero, confermando ulteriormente la sua volontà. Il tempo per trattare c’è, così come per far ripartire la trattativa.

About Redazione

Leggi anche

SCONCERTI: “I limiti di Chiesa sono tattici. Al momento non è utile alla Juve”

Le parole del giornalista sugli uomini della rosa bianconera. LIMITI – Mario Sconcerti ha commentato …