GDS, C’è molto di più di una Coppa

Da una parte Allegri vuole concludere la stagione con un trofeo, dall’altra Inzaghi cerca il 2 su 2

ATTESA – Come riporta la “Gazzetta dello Sport“, questa Coppa Italia acquiesce un appeal e un valore non indifferente. Difatti, all’Olimpico è tutto esaurito con un incasso record da 5 milioni di euro. A contendersi il Trofeo, ci sono Juventus e Inter, due squadre con una stagione sulle spalle completamente diversa. La squadra bianconera rischia di chiudere l’annata con zero titoli, fatto che non accadeva da ben 11 anni. Le difficoltà della Juve di Max Allegri si sono viste tutte: rispetto al predecessore Pirlo (vincitore di una Coppa Italia e di una Supercoppa), il toscano perde anche per punti totali conquistati (Pirlo 78, Allegri 69). Ancora più significativi i 15 gol in meno segnati rispetto la passata stagione. In ogni caso, vincere significherebbe nascondere le crepe di un’annata in chiaroscuro e dare motivazione per quella prossima.

TANGO ARGENTINO – L’attenzione, poi, non potrebbe che non andare in attacco. È accesa la sfida tra Paulo Dybala e Lautaro Martinez. Il primo vanta 11 gol su 23 partite di Coppa Italia, mentre il secondo 11 reti su 11 presenze. Si sente una vera e propria aria di tango, senza badare al caso che nelle ultime 23 reti nerazzurri in Coppa Italia, 9 sono state argentine: Crespo (3), Cruz (3), Milito (2), Cambiaso. Occhio anche a Vlahovic, alla ricerca del riscatto e Dzeko, il quale ritrova il suo vecchio castello.

About Redazione

Leggi anche

FOCUS, La Juventus è la settima società più influente al mondo

Il brand Juventus in questi anni ha visto una crescita esponenziale, ma perde il bacino …