GdS, Il piano B di Pirlo

JUVENTUS- La GdS apre a degli scenari ed ideali molto stuzzicanti per le fantasie dei tifosi bianconeri. Un antico argomento, ma sempre attuale a seconda dei giocatori: il tridente.

TRIDENTE- Andrea Pirlo ha nella sua rosa tre giocatori di enorme talento: Morata, Ronaldo e Dybala. Non c’è stata mai occasione di vederli insieme in un tridente offensivo, se non per qualche minuto.

Le motivazioni sono tante, dai vari infortuni ed assenze, dalle scelte tattiche di Pirlo mai improntato al tris offensivo, Morata in forma eccellente fin da subito a scalzare la concorrenza, il tenore di tre giocatori ingombranti tutti insieme allo stesso momento.

DYBALA- C’è però un altro elemento che ha negato l’esistenza del tridente: la condizione di Dybala. Come riportato dalla GdS, Fabio Capello in una recente intervista rilasciata al quotidiano rosa, ha parlato così:

Dybala deve stare bene.

Poche parole, ma di verità assoluta. Se l’argentino non sta bene, il tridente non potrà mai essere una soluzione efficace. Infatti in un eventuale tris, Morata e lo stesso Dybala sarebbero i giocatori che si dovrebbero sacrificare di più, rientrando un po’ di più, difendendo un po’ di più, faticando un po’ di più.

Ciò ammetterebbe un centrocampo granitico, elastico e compatto. Con tre così la davanti, dietro serve una copertura ermetica, oltre che dinamica.

Le tre punte non devono essere un’opzione scartata a priori, ma nemmeno una pratica maniacale. Serve tempo, e schemi di gioco ‘nuovi’, oltre che la condizione dei giocatori stessi.

Il piano B è molto suggestivo, quanto difficile da realizzare, almeno nell’immediato. Certo è che un attacco con Morata, Ronaldo e Dybala tutt’altro è che una soluzione B.

About Redazione

Leggi anche

CEREZO (PRES. ATLETICO): “Critiche a Morata? Ha fatto 20 gol”

Le parole del presidente dei colchoneros CRITICHE – Alvaro Morata è uno dei protagonisti in …