GENTILE: “Con Dybala in campo vedremo una Juve diversa. Importante vincere anche quando non si è al 100%”

Le parole dell’ex difensore bianconero sulla ‘Gazzetta dello Sport’

STOPPER – La Juventus detiene una vasta tradizione di difensori centrali rocciosi e invalicabili. Uno di questi è sicuramente Claudio Gentile, uno degli eroi del mondiale spagnolo 1982. Roccioso, a volte duro, ma sempre efficace, sembrerebbe la descrizione perfetta di un altro ‘stopper’ (se vogliamo dare un tocco di nostalgia al ruolo) come Giorgio Chiellini. Gentile è stato intervistato dalla ‘Gazzetta dello Sport‘ e ha parlato proprio della squadra di Massimiliano Allegri, ecco le sue parole:

L’inizio di campionato non mi ha preoccupato per niente, perché una squadra si può giudicare dopo 15 partite. Infatti ha smentito tutti vincendo con il Chelsea, il derby e con la Roma, inanellando 6 vittorie di fila. La firma di Allegri? Bravo a recuperare la Juve che conoscevamo. Credo che ora lui e la società si siano concentrati nel ritrovare la quadra e la solidità, oltre allo spirito della vecchia guardia, a partire dai difensori. Vero, nulla di esaltante in questa Juventus, ma è importantissimo vincere anche quando non si è al 100%. Dybala? Giocatore importantissimo, prima tornerà in campo e prima vedremo una Juve diversa. Paragoni con me? Difficile, sono cambiati i tempi, sono cambiati i difensori e il loro modo di giocare.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Rinnovo più vicino per Bernardeschi, più complicato per Kulusevski

A riportarlo è la ‘Gazzetta dello Sport’ RINNOVI – Non solo Paulo Dybala. In casa …