GRAVINA: “Non c’è un problema Juve. L’auspicio è che il campionato italiano recuperi la serenità. Con Agnelli voglio maggior dialogo”

Il presidente della FIGC dopo la riunione di oggi.

MILANO – Al termine della riunione che ha visto partecipare i venti presidenti dei club di Serie A, Gabriele Gravina, numero uno della Federazione, ha commentato l’incontro odierno e gli esiti raggiunti. Alla riunione ha preso parte anche il presidente della Juventus Andrea Agnelli. Di seguito le dichiarazioni di Gravina.

Sulla Juventus

“Non c’è un problema Juve. Si sta enfatizzando una cosa che è stata detta al Consiglio Federale. C’è una norma chiara all’interno del nostro statuto. Non è possibile partecipare ad un campionato nazionale se non si accettano le regole degli statuti a cui noi ci ispiriamo. Questo è l’aspetto normativo, l’auspicio è che il campionato italiano recuperi la serenità e di riavere la Juve. La Juventus è una realtà importante del nostro Paese”

Su Andrea Agnelli

“Ho avuto un contratto, voglio maggiore dialogo e confronto. Penso ci siano presupposti per un avvicinamento di posizioni e di dialogo che fino a questo momento sono apparse tese”

About Redazione

Leggi anche

GRAVINA risponde a BONUCCI: “Noi non imponiamo nulla ai nostri ragazzi”

Le parole del presidente FIGC POLEMICA – Ha fatto discutere la scelta di alcuni giocatori …