HANDANOVIC-DEFREL, Casarin chiarisce: “E’ fallo e il portiere andava espulso”

L’ex arbitro ha commentato l’episodio che ha fatto discutere nella sfida tra emiliani e nerazzurri.

L’EPISODIO – Paolo Casarin è tornato sul contatto tra l’attaccante del Sassuolo Gregoire Defrel e il portiere dell’Inter Samir Handanovic. L’arbitro dell’incontro, il signor Pairetto, ha lasciato proseguire. Non dello stesso avviso l’ex arbitro, che si è così espresso sul Corriere della Sera:

“In Sassuolo-Inter, sull’1-0 un retropassaggio di De Vrij verso la sua area viene intuito da Defrel che vola verso Handanovic. Il portiere esce dall’area e vuole ostacolare l’attaccante che cadendo non potrà recuperare la palla. Nessun grave fallo, solo un efficace tentativo “professionale”. Un comportamento adottato da molti difensori fin dalla nascita della regola che aveva lo scopo primario di penalizzare difese sistematicamente fallose nei confronti di attaccanti con l’evidente opportunità di segnare grazie alla direzione centrale dell’azione e alla vicinanza dell’attaccante all’area. È proprio il caso di Defrel e pertanto Handanovic doveva essere espulso”

About Redazione

Leggi anche

BIASIN polemico: “Con la nuova Var room il Var potrà continuare a non intervenire”

Gli episodi di Sassuolo-Inter hanno suscitato più di una polemica per le decisioni arbitrali. IL …