HIGUAIN: “Il bullismo mi ha fatto male, smetterò presto di giocare”

L’intervista rilasciata a ‘Tyc Sports’

ADDIO – Il tempo di appendere gli scarpini al chiodo è vicino per Gonzalo Higuain, ex centravanti di Juventus, Napoli, Chelsea e Milan tra le altre. Nell’intervista a ‘Tyc Sports‘, il ‘Pipita’ si è raccontato a 360 gradi, confermando la volontà di ritirarsi:

Mi sto preparando mentalmente per la fine della mia carriera. Non credo di restare nel mondo del calcio, ora ho altri interessi. Il calcio mi ha fatto vivere 15 anni innaturali. Sono un privilegiato, ma la mia priorità è la serenità. Sono in un ottimo periodo di forma con l’Inter Miami, mi sento leggero come quando giocavo da bambino al parco. Un mio compagno mi diceva sempre: ‘devi essere tu a ritirarti dal calcio, non il calcio a ritirare te’. Le critiche efferate e il bullismo mi hanno cambiato: ti ritrovi da osannato a insultato per aver sbagliato qualche gol. Ciò crea uno scompenso psicologico. Se vivi un momento negativo, subisci insulti per strada e se ti azzardi a reagire peggiori la situazione. Sia in Italia che in Argentina il calcio viene vissuto senza il minimo equilibrio. Vivo da 15 anni con la condizione del risultato, le vite di noi calciatori dipendono dal risultato. In MLS ho detto basta a tutto ciò. Bastano 5 secondi dietro ad una tastiera per rovinare la vita di una persona. Non tollero più la mancanza di rispetto.

About Redazione

Leggi anche

MEDIA GOL, Il dato che preoccupa dall’era Higuain

I numeri realizzativi della Juventus hanno subito una flessione dalla stagione 2018/19. TORINO – Come …

COMMENTA