INTER-JUVE, Le dichiarazioni che infiammano il derby d’Italia

INTER-JUVENTUS- Manca sempre meno al big match di Coppa Italia di questa sera. Primo atto di uno spettacolo che si chiuderà con il match di ritorno martedì 9 Febbraio a Torino.

Come di consueto sono tante le personalità del pallone ad intervenire sul match, con commenti, sensazioni, pronostici. Ecco chi ha commentato il derby d’Italia tra Inter e Juventus, andata di semifinale di Coppa Italia:

DIEGO MILITO- Questa mattina, sulla ‘Gazzetta dello Sport’ il centravanti argentino ex-Inter, Diego Milito ha commentato così il match:

L’Inter farà bene a dimenticare quella vittoria. Meritatissima, certo, arrivata dopo una prestazione completa. Ma la Juve è una grande squadra. E le grandi squadre imparano sempre dopo una sconfitta. Questa poi è una competizione diversa: lo scontro è su 180 minuti, in campo si ragionerà anche su questo. Sicuramente eliminare la Juve e andare in finale aggiungerebbe ulteriore forza alla corsa scudetto dell’Inter.

ZAMBROTTA- Anche Gianluca Zambrotta ha detto la sua sul derby d’Italia alla ‘Gazzetta dello Sport‘:

La Juventus arriva alla rivincita in una condizione ottima, ha recuperato punti sull’Inter e ora in campionato è a -5 con una partita in meno. In più ha conquistato la Super-coppa, che è stato il primo trofeo di Pirlo, e vincere aiuta a vincere. Tra Inter e Juve non vedo grandi differenze, hanno le stesse possibilità di lottare per lo scudetto. La Juve ha dominato negli ultimi anni perché ha una mentalità vincente, l’Inter grazie a Conte ci sta arrivando. Non me lo aspettavo così presto Pirlo in una grande squadra, però penso ad Ancelotti, Guardiola, Capello: tutti grandi centrocampisti con straordinaria capacità di vedute. Come loro, Pirlo da giocatore arrivava prima degli altri. In più ha personalità. Vedo in lui la stessa sicurezza di quando giocava.

ZENGA- Anche Walter Zenga, ex portiere dell’Inter, ha commentato il match a ‘TikiTaka’:

E’ un obiettivo importante perché i nerazzurri sono usciti dalle Coppe europee. Conte può passare il turno; se esce, per me vince il campionato.

SACCHI- Infine anche Arrigo Sacchi ha detto la sua sulla partita e sulla Juventus:

La sfida continua, senza soste: Milan, Inter e Juve hanno vinto tutte e tre nell’ultimo turno di A. E stasera c’è lo scontro diretto in Coppa Italia nella semifinale tra le inseguitrici: menu ricco. Gli interisti oggi se la vedranno in semifinale di Coppa con la Juve, che sabato ha prevalso su una grintosa Samp. I bianconeri sono in crescita: nei primi 30-35 minuti a Genova sono stati vivaci, hanno attaccato con 6-7 giocatori, il loro dominio è stato totale. La difesa non ha avuto problemi. A centrocampo Arthur e Bentancur hanno svolto un discreto lavoro difensivo e di rilancio. Tuttavia la Juventus va avanti su una strada che sembra giusta. Pirlo si ispira a uno stile più europeo, pare che i giocatori apprezzino e che si divertano. La rosa è di altissimo livello, Andrea cerca di creare un collettivo in cui tutti pratichino fase offensiva e difensiva. Se riuscirà in questo intento, qualsiasi obiettivo, anche di livello mondiale, sarà possibile per i bianconeri.

About Redazione

Leggi anche

BRANCA: “Credo che l’Inter possa riportare lo Scudetto in sede”

L’ex nerazzurro commenta la lotta scudetto e la stagione dell’Inter. A UN PASSO – Marco …