JUVE GIOVANE, Allegri precisa: “I giovani hanno 18 anni non 23-24”

Il tecnico bianconero spiega le potenzialità della sua rosa.

TORINO – Il calcio è fatto di dettagli, ama ripetere Max Allegri. E nella conferenza stampa della vigila di Spezia-Juve chiarisce un dettaglio non di poco conto relativo al concetto di calciatore giovane. Queste le sue parole:

“Le vittorie sicuramente aiutano. Ma non parliamo di squadra giovane. Parliamo di una squadra con giocatori molto bravi, c’è chi ha esperienza e meno esperienza. I giovani hanno 18 anni, non 23-24 anni. Diciamo poi che a livello internazionale, l’esperienza di Alex, Bonucci, Cuadrado, non ce l’ha Locatelli. E Locatelli ne ha giocata una con il Malmoe l’altro giorno, in Champions. La Juve ha giocatori con esperienza e con poca esperienza. I giovani sono un’altra roba”

(QUI puoi trovare la conferenza stampa integrale)

About Redazione

Leggi anche

SCONCERTI su Zenit-Juve: “Ho visto una squadra più offensiva ma manca un’idea di costruzione del gioco”

Mario Sconcerti ha detto la sua sulla prestazione della Juventus vista nel match di Champions …