JUVE, I cambiamenti di Allegri in vista del Napoli

Locatelli partirà subito titolare, con l’inserimento anche del neo acquisto Kean. Ecco come cambierà la nuova Juventus senza Cristiano Ronaldo

RIVOLUZIONE – Stando a quanto riporta l’edizione odierna della “Gazzetta dello Sport“, è tempo di cambiamenti per la Juventus targata Massimiliano Allegri. L’inizio traumatico del campionato dovrà essere subito dimenticato, in vista anche del big match contro il Napoli. Sicuramente il primo reparto da modificare è il centrocampo. Dagli undici titolari, partirà il neo arrivato Manuel Locatelli, l’unico dei pochi che si è salvato dalle critiche post Empoli. Non è un play puro di reparto a tre, ma può ripartire dalle certezze di un centrocampo a due, a fianco di Bentancur. Per questo motivo, la Juventus si affiderà inizialmente al 4-2-3-1, con Dybala dietro la punta centrale, il quale dovrebbe essere Morata, ma all’occorrenza anche Kean. L’ex PSG, infatti, agisce anche come esterno di fascia, dando ad Allegri più opportunità di scelta. Non da poco conto è la difesa. Già nelle prime giornate, così come nelle amichevoli, l’avversario ha trovato più volte la via del gol. Possibile ritorno in campo di Giorgio Chiellini, finora sempre tenuto in panchina. La sua leadership servirà a dare una scossa anche ai compagni di squadra.

TRASFERTE – Ad aggravare la situazione, ci pensano anche i rientri dalle Nazionali. Infatti, sopratutto per i sudamericani e lo statunitense McKennie, si conta non solo un ritorno tardivo, alcuni alla vigilia col Napoli, ma anche un possibile obbligo di isolamento. Il reparto meno colpito sarà quello dei terzini, rimpiazzati da De Sciglio e Pellegrini.

About Redazione

Leggi anche

JUVE-MILAN, Data e ora della conferenza di Allegri

A riportarlo è Giovanni Albanese CONFERENZA – Si avvicina sempre di più la super-sfida dell’Allianz …