JUVE, Il futuro di Federico Bernardeschi

Da oggetto misterioso alla Juventus a certezza alla nazionale italiana. Federico Bernardeschi deve ancora riuscire a ritrovare se stesso con la maglia bianconera

DOTTOR JACK E MISTER HYDE – In questi tre anni alla Juventus, Federico Bernardeschi non è ancora riuscito a venire del tutto fuori. A pensarla diversamente è Roberto Mancini, ct della Nazionale, che afferma: “Bernardeschi è una certezza“. Il 27enne farà parte dell’Euro-Gruppo a sostegno della totale fiducia e considerazione dell’ex tecnico del Manchester City e Inter. Diversamente possono dire tutti i predecessori della panchina bianconera: Maurizio Sarri e Andrea Pirlo. Entrambi erano partiti con buoni propositi, salvo poi rivedere qualcosina strada facendo. Lo stesso Massimo Mauro, ex calciatore e attuale commentatore sportivo, ha espressa la sua riguardo l’esterno della Juventus: “Lui crede di essere un giocatore da metà campo in avanti, ma sinceramente io penso di no. Non ha spunto, non ha passaggio filtrante. Dunque non può fare la mezzala nè giocare dietro le punte. Secondo me deve correre e crossare: deve fare il terzino. Ma mi pare che lui questa cosa non la prende tanto in considerazione“. La speranza però, è ultima a morire, soprattutto sapendo che l’unica stagione in positivo risale alla gestione Allegri. A riferirlo è “Tuttosport“.

About Redazione

Leggi anche

QUI JUVE, Bernardeschi confermato nella Juve del prossimo anno

Il futuro del giocatore ex Fiorentina LA DECISIONE – Federico Bernardeschi farà parte della rosa …