JUVE, Kean segna e “blinda” la Champions. Come può influire sul suo futuro?

Finalmente il risveglio di Kean: questo gol può decidere anche il suo futuro?

RISVEGLIO – Stando a quanto riporta la “Gazzetta dello Sport“, la Juventus va a duemila e questa volta il merito non va a Dusan Vlahovic, apparso nervoso e su di giri, bensì al suo compagno di reparto: Moise Kean. Un gol che pesa quanto un macigno, per la rincorsa alla qualificazione aritmetica alla Champions League e, perchè no, al terzo posto. L’attaccante bianconero è entrato nel secondo tempo, al posto di Morata, e ha sfruttato l’occasione datagli. Gesto non banale il suo, in quanto più volte Moise ha sciupato che concretizzato. E’ stato lucido, freddo, ma soprattutto, ha pensato al gol. La sua ultima rete in trasferta risale a Empoli-Juventus. Da quell’ultima volta, il nulla più totale, a conferma di una stagione fatta più di ombre che di luci.

FUTURO – E adesso? Arrivato in prestito con obbligo di riscatto, fissato sui 38 milioni di euro, la società medita. Sta di fatto che questo gol non deve essere un punto di arrivo, bensì di partenza. Perdipiù, la sua situazione contrattuale non è semplice e la Juventus, qualora dovessero arrivare delle offerte, non escluderebbe a priori di prenderle in considerazione. Intanto, Kean alla domanda sul proprio futuro risponde: “Io mi faccio trovare pronto, cerco di dare sempre il 100%“.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, McKennie obiettivo concreto di un club inglese

La Juventus non ha ancora deciso se sacrificare lo statunitense CESSIONE – Come riportato da …