JUVE-NAPOLI, Si rigioca. Accolto il ricorso del Napoli

La gara Juve-Napoli dello scorso 4 ottobre, va giocata e il Napoli recupera anche il punto di penalizzazione che era stato deciso dalle sentenze di primo e di secondo grado.

Il collegio di garanzia presieduto dall’ex ministro degli Esteri Franco Frattini, ha ribaltato le decisione che erano arrivate dal Tribunale Federale e dalla Corte Sportiva d’appello accogliendo il ricorso del Napoli del presidente De Laurentiis, rigettando il 3-0 concesso alla Juve a tavolino per la mancata presentazione della squadra partenopea alla partita, e inoltre, riscrivendo la classifica togliendo il punto di penalizzazione ulteriore assegnato al Napoli.

Questo il comunicato:

all’esito dell’udienza a Sezioni Unite tenutasi in data odierna, ha accolto il ricorso presentato dalla società S.S.C. Napoli S.p.A. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio e, per l’effetto, ha annullato senza rinvio la decisione Corte Sportiva d’Appello presso la FIGC, adottata con C.U. n. 14 del 10 novembre 2020, confermativa della decisione del Giudice Sportivo Nazionale presso la Lega Nazionale Professionisti di Serie A, adottata con C.U. n. 65 del 14 ottobre 2020 (anche essa oggetto della presente impugnazione), con cui è stata irrogata, a carico della società ricorrente, la sanzione della perdita della gara Juventus-Napoli (che si sarebbe dovuta disputare in data 4 ottobre 2020) e della penalizzazione di un punto in classifica.

About Maria Margherita Leone

Leggi anche

SUPERCOPPA, Il Napoli spegne le polemiche

Dopo la proposta di rinvio avanzata da De Laurentiis, la polemica per la richiesta degli …