LIVE MBN, Juventus-Venezia 2-1: la doppietta di Bonucci trascina i suoi verso il 4° posto. Veneti ancora in piena lotta salvezza

AMMONITI: Zakaria (J), Pellegrini (J), Kiyine (V), Aramu (V), Alex Sandro (J), Haps (V).

MARCATORI: Bonucci (J) 7′ e 76′, Aramu (V) 71′.

FINE PARTITA. Pur senza entusiasmare, la Juventus centra il suo obiettivo e supera il Venezia grazie alla doppietta di Leonardo Bonucci, che nel giorno del suo 35esimo compleanno si regala questa soddisfazione. Il difensore ha firmato entrambi i gol sugli sviluppi di due corner dove, prima su sponda di De Ligt e poi di Danilo, ha trovato la deviazione vincente. Un successo importante quello dei bianconeri, al termine di una partita in cui, dopo un avvio spumeggiante da parte della squadra di Allegri, le cose si sono man mano complicate per via di un Venezia che ha preso coraggio e ha creato numerosi grattacapi alla difesa avversaria, trovando perfino la rete del pareggio con un sinistro dalla distanza di Aramu, ‘giustiziere’ anche nella partita d’andata. Grazie a questa vittoria la Juventus blinda il quarto posto e si avvicina nuovamente al Napoli, distante un solo punto, mentre la squadra di Soncin dovrà dare il tutto per tutto in queste ultime quattro partite per acciuffare la salvezza. Grande prova quella di Fabio Miretti, che ha esordito da titolare giocando con grande personalità.

90′ + 3′ – L’arbitro fischia la fine. La Juventus vince 2-1 contro il Venezia.

90′ + 1′ – Punizione per il Venezia. Kiyine sul pallone e ospiti tutti in avanti: la palla sfila pericolosamente verso lo specchio della porta, ma Szczesny blocca con sicurezza.

90′ – Tre i minuti di recupero.

86′ – Grande chiusura di Chiellini su Okereke, che argina l’affondo del giocatore e spazza via il pallone.

85′ – SOSTITUZIONI VENEZIA: fuori Mateju per Okereke e Haps per Ulmann.

84′ – Il Venezia ci crede ancora: Aramu spinge sulla destra, ma Chiellini chiude in angolo il suo tentativo di cross.

83′ – Si accende Paulo Dybala, che prova a piazzare il sinistro ma termina alto sopra la traversa.

78′ – SOSTITUZIONI JUVENTUS: fuori Vlahovic per Chiellini e Miretti per Arthur. Ottima la prestazione dell’Under 23.

77′ – AMMONIZIONE Venezia: cartellino giallo per Haps per un intervento falloso su Dybala.

75′ – GOOOL JUVENTUS: Miretti dalla bandierina, Danilo appoggia di testa in mezzo dove Bonucci, a due passi, ribadisce in rete. Doppietta del difensore e Juventus di nuovo avanti.

74′ – Kean arriva sul fondo, ma Caldara blocca il cross e lo spedisce in angolo.

70′ – GOL VENEZIA. Il pareggio era nell’aria: al terzo tentativo di fila Aramu buca Szczesny con un sinistro al volo da 20 metri. 1-1 allo Stadium.

69′ – OCCASIONE VENEZIA: sugli sviluppi di un corner dalla sinistra la palla sfila verso Aramu che da ottima posizione controlla di petto e tira centralmente, con la conclusione che termina alta di pochissimo.

68′ – SOSTITUZIONE Juventus: esce Morata per Kean.

66′ – Punizione per il Venezia per intervento falloso di Rabiot. Posizione interessante per Aramu: tiro ben piazzato sul quale però Szczesny si fa trovare pronto.

65′ – Kiyine prova il destro dalla distanza che però finisce abbondantemente sul fondo.

63′ – SOSTITUZIONE Venezia: fuori Crnigoj e dentro Peretz.

62′ – AMMONIZIONE per Alex Sandro, in ritardo su Henry.

61′ – Miretti si incunea nell’area avversaria, ma viene chiuso da Crnigoj che spedisce il pallone in angolo.

60′ – AMMONIZIONE Venezia: cartellino giallo per Aramu per via di una trattenuta ai danni di Morata.

58′ – SOSTITUZIONI Juventus. E’ il momento di Paulo Dybala, in campo al posto di Bernardeschi. Fuori anche Pellegrini per Alex Sandro.

56′ – Cross pericoloso dalla sinistra di Rabiot, con Danilo che però non riesce a correggere in porta mancando di poco l’impatto con il pallone.

55′ – AMMONIZIONE Kiyine per un intervento falloso su Pellegrini.

54′ – Vlahovic prova a servire Morata, ma Ampadu anticipa tutti.

53′ – Novità sulle condizioni di Vacca: contusione al naso per il giocatore del Venezia, costretto ad uscire nel primo tempo.

50′ – Punizione Venezia: il tiro di Kiyine è deviato in angolo dal muro bianconero. Il corner non sortisce alcun effetto, con i padroni di casa che allontanano.

49′ – Punizione Juventus: tiro troppo morbido da parte di Miretti, con Maenpa che blocca il pallone.

47′ – La Juventus risponde: tiro cross dalla destra di Morata, con Maenpa che sventa il pericolo. Poi ci prova anche De Ligt dalla distanza, ma il tiro è molto centrale e non impensierisce il portiere avversario.

46′ – Ospiti che partono subito forte. Crnigoj sfonda sulla destra e prova la conclusione che però finisce sul fondo.

45′ – Subito un cambio per il Venezia: Soncin manda in campo Kiyine al posto di Cuisance.

FINE PRIMO TEMPO. Una prima frazione appassionante quella tra Juventus e Venezia. Bianconeri molto aggressivi nei primi venti minuti che, dopo la palla gol di Zakaria e la traversa di Pellegrini, trovano subito il vantaggio al 7′ con Bonucci che, sugli sviluppi di una punizione di Miretti, devia in porta la sponda di De Ligt. Con il passare dei minuti, però, il Venezia cresce in intensità guadagnando campo e sfiorando il pareggio in due occasioni, prima con Aramu e poi con Henry. Grande prova per l’esordiente Fabio Miretti, che sta affrontando la gara con molta personalità.

45′ + 2′ – Ultima azione di questo primo tempo: su punizione di Pellegrini Haps stoppa il piattone di Vlahovic. L’arbitro fischia la fine e manda tutti negli spogliatoi.

45′ + 1′ – AMMONIZIONE Pellegrini per un fallo tattico su Crnigoj.

45′ – Due minuti di recupero.

45′ – Miretti gestisce una palla non semplice e di nuovo serve Vlahovic che in area non riesce ad addomesticare bene il pallone, con un’ottima chiusura di Ampadu.

44′ – Miretti di prima prova a servire Vlahovic in avanti, ma il serbo perde l’attimo.

40′ – Ritmi più bassi in questi ultimi cinque minuti.

36′ – Cross pennellato di Rabiot per Vlahovic, che prova il colpo di testa ma viene anticipato provvidenzialmente da Caldara.

34′ – Gomitata involontaria di Bernardeschi ai danni di Vacca, che perde sangue dal naso. Il giocatore del Venezia è costretto ad uscire dal campo: al suo posto entra Fiordilino.

31′ – Morata si accentra in area bucando la difesa avversaria: ci prova con un destro strozzato dove Vlahovic manca di un soffio la deviazione vincente.

30′ – Giro palla per i padroni di casa. Bernardeschi prova ad accentrarsi e serve Vlahovic, che di prima cerca Miretti ma non lo trova.

27′ – Venezia più intraprendente in questi minuti, che sta cominciando a trovare qualche varco. La Juventus, dopo un inizio spumeggiante, è leggermente calata ma sempre vigile.

25′ – AMMONIZIONE Juventus: cartellino giallo per Zakaria per una brutta entrata su Ceccaroni. Intervento durissimo del centrocampista francese, al limite dell’espulsione.

23′ – OCCASIONE Venezia: sul cross di Mateju Henry svetta di testa sfiorando per pochi centimetri il palo. Ospiti vicino al pareggio.

22′ – Ripartenza del Venezia con Cuisance, ma Bonucci blocca Aramu in angolo.

21′ – Bernardeschi serve un gran pallone in mezzo, ma non trova nessuno dei suoi compagni a supportarlo.

19′ – Crnigoj ci prova in profondità per Henry, che tocca al centro per Aramu: grande copertura difensiva di Rabiot.

17′ – Altra OCCASIONE Juventus. Miretti grande protagonista: sponda di Vlahovic per il centrocampista che conclude con un sinistro debole a fil di palo.

15′ – Palleggio del Venezia, che prova a trovare un varco nel muro bianconero. Tandem Henry-Aramu, con il primo che addomestica il pallone in area e il secondo che finalizza con un sinistro centrale parato agilmente da Szczesny. Prima azione pericolosa degli avversari.

12′ – Cuisance prova la ripartenza, ma De Ligt intercetta l’azione e ostacola l’iniziativa avversaria.

10′- Punizione per il Venezia: Aramu cerca la testa dei compagni in mezzo, ma l’azione termina con una conclusione sul fondo di Haps.

6′ – GOOOOL JUVENTUS: punizione al bacio di Miretti dove, sulla torre di De Ligt, Bonucci trafigge di testa Maenpa. Juventus avanti.

5′- Check del Var per un presunto fallo su Bernardeschi da parte di Caldara. L’arbitro non concede il penalty.

4′ – TRAVERSA Juventus: sul rinvio di Caldara Pellegrini esplode un sinistro da 25 metri che scheggia la traversa.

3′ – OCCASIONE Juventus. Lancio per Vlahovic, Caldara allontana di testa, ma Zakaria interviene e prova il tiro al volo che però finisce oltre la traversa.

2′ – Scambio sulla fascia tra Aramu e Haps, con quest’ultimo che prova un tiro debole dalla distanza che non impensierisce Szczesny.

1′ – Fischio d’inizio. Si parte. Danilo cerca subito Morata in profondità, ma il pallone è troppo lungo e finisce fuori. Juventus subito in avanti.

RICAPITOLIAMO LE FORMAZIONI UFFICIALI:

FORMAZIONE JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Pellegrini; Bernardeschi, Zakaria, Miretti, Rabiot; Vlahovic, Morata. All. Allegri

FORMAZIONE VENEZIA (4-3-2-1): Maenpa, Vacca, Aramu, Henry, Cuisance, Caldara, Ceccaroni, Crnigoj, Mateju, Ampadu, Haps. All. Soncin.

COMPLEANNO. Oggi Leonardo Bonucci compie 35 anni: Non c’è miglior modo di festeggiare che con una partita da titolare:

QUESTIONE DI FEELING. Le dichiarazioni di Denis Zakaria, centrocampista della Juventus:

AVVERSARIO. Le parole del centrocampista del Venezia Ethan Ampadu:

MISTER. Le dichiarazioni di Massimiliano Allegri alla vigilia della sfida:

TERRENO DI GIOCO. Uno sguardo da bordo campo con i giocatori intenti ad ultimare il riscaldamento.

CI SIAMO. I bianconeri sono pronti ad entrare in campo per iniziare la fase di riscaldamento.

DIRETTORE DI GARA. Sarà l’arbitro Pontera il fischietto di Juventus-Venezia. Come assistenti arbitrali sono stati scelti Di Iorio e Lombardo. Il quarto uomo sarà Marcenaro. L’arbitro al Var sarà Mazzoleni coadiuvato dall’assistente al Var Di Vuolo.

FORMAZIONE JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Pellegrini; Bernardeschi, Zakaria, Miretti, Rabiot; Vlahovic, Morata. All. Allegri

FORMAZIONE VENEZIA (4-3-2-1): Maenpa, Vacca, Aramu, Henry, Cuisance, Caldara, Ceccaroni, Crnigoj, Mateju, Ampadu, Haps. All. Soncin.

DIRETTA. Dopo la vittoria contro il Sassuolo, la Juventus di Massimiliano Allegri si prepara alla sfida contro il Venezia la cui guida tecnica, dopo l’esonero in settimana di Paolo Zanetti, è stata affidata ad Andrea Soncin. I veneti, in piena lotta per la salvezza, sono a caccia di un successo che manca ormai da tempo, mentre i bianconeri mirano a blindare il quarto posto e, rincorrendo un ipotetico sgambetto, a mantenere il passo del Napoli. La gara è in programma all’Allianz Stadium alle ore 12,30 e sarà trasmessa in esclusiva da Dazn. Noi di Mondobianconero seguiremo l’evento per voi! Un ampio pre partita, un ricco post partita con le dichiarazioni dei protagonisti, statistiche, curiosità, tutti gli aggiornamenti in tempo reale. Vivi Juve-Venezia con noi! Appuntamento dalle 12,00!

About Eleonora Francini

Leggi anche

SERIE A, De Siervo: “Il calendario asimmetrico ha funzionato, sarà riproposto”

La conferma da parte dell’amministratore delegato della Lega Serie A. DICHIARAZIONI – Luigi De Siervo, …