LA STAMPA, Addio rimonta

La Juventus cade in casa con il Sassuolo e si allontana ancora di più dalla vetta della classifica.

FINE – Dopo la sconfitta di ieri sera la Juventus sprofonda a tredici punti dal Milan e vede dileguarsi le speranze di una rimonta che prima del match contro il Sassuolo sembrava essere solo questione di tempo. I ragazzi di Allegri nella tremenda serata dello Stadium e delle 200 panchine di Max, ha frantumato a pochi secondi dal termine della partita qualsiasi sogno di riportarsi sulle prime della classe e il gol di Maxime Lopez ha riacceso i problemi della Juve: poca concentrazione e tanta confusione. Il tecnico toscano decide di mettere in campo dal primo minuto Morata, Chiesa e Dybala per cercare di imprimere al match corsa, qualità e gol, ma nulla di tutto ciò accade e la Juventus è sotto alla fine del primo tempo. L’inserimento di Cuadrado nella ripresa da quel piglio in più e i bianconeri riescono a trovare il gol del pareggio con un buon Mckennie. Ma poi, il buio: i ragazzi di Allegri, vogliosi di andare a vincere la partita, si scompongono e perdono il lume della ragione, attaccando l’area avversaria in maniera frenetica e disordinata. Risultato? Gol del Sassuolo in ripartenza all’ultimo secondo e sconfitta che taglia le gambe a qualsiasi speranza di rimonta.

About Redazione

Leggi anche

PLUSVALENZE, La decisione di Elkann su Andrea Agnelli

Il Presidente di Exor, almeno per il momento, non intenderebbe spodestare il cugino Andrea dal …