LIPPI: “Lite Conte-Agnelli? Screzio che deriva dal passato.”

LA LITE TRA CONTE ED AGENLLI FA ANCORA DISCUTERE, ED ANCORA PER MOLTO LO FARA’.

MARCELLO LIPPI- Figura indimenticata e totem bianconero della panchina, Marcello Lippi è intervenuto sulla diatriba Conte-Agnelli e sulla Juventus ai microfoni di Radio Rai, durante la trasmissione Radio Anch’io Sport, ecco le sue parole:

IL CAMPIONATO- Da questo campionato c’era da aspettarsi di tutto. E’ cominciata in maniera animala, senza preparazione, con squadre costrette a fare verifiche durante il campionato. C’erano i presupposti. Ci sono quattro o cinque squadre per lo Scudetto. L’Atalanta è un po’ troppo indietro. Se il Napoli vincesse contro la Juve, invece, tornerebbe in corsa.

CONTE-AGENLLI- Non è stata una cosa normale di campo. C’è tanta tensione e possono capitare determinati comportamenti ma è evidente che tra loro due ci sono screzi che arrivano dal passato.

CHAMPIONS LEAGUE- È dura. Il Porto è accessibile per la Juventus. Il Bayern Monaco insieme al Manchester City le vedo sopra a tutte le altre, sono le più forti in Europa. Real e Barcellona non fanno bene in campionato, ma quando arriva la Champions League loro ci sono sempre.

About Redazione

Leggi anche

TUTTOSPORT, Perchè la Juve è terz’ultima

Il quotidiano torinese analizza il momento bianconero. CRISI – Poca esperienza, molte distrazioni e mancano …