LIPPI: “Supercoppa? Non c’è una favorita. Mi piace molto Vlahovic”

Le parole dell’ex Ct della Nazionale italiana.

DICHIARAZIONI Marcello Lippi, ex Ct della Nazionale Italiana campione del Mondo nel 2006, nel corso di un’intervista rilascia a RadioRai, ha affrontato diversi temi legati al mondo del calcio, soffermandosi anche sulla questione Covid e parlando di Juve, mercato e Supercoppa. Di seguito le parole dell’ex allenatore riportate da Tuttosport:

Sulla questione Covid nel calcio:

“È encomiabile lo sforzo che si fa per portare in fondo questa annata con tutte le competizioni: ci sono squadre più danneggiate, con più contagiati, ma da lì a fermarsi e chiudere tutto, credo che ci sia una bella differenza. A me sembra giusto fare questo sforzo generale, anche se non si vede per quale motivo 10mila spettatori in più distribuiti nella maniera giusta in stadi grandissimi non possano seguire il calcio e farlo sentire meno solo”.

Sulla stagione della Juventus:

Per la Juve è un anno particolare, nell’ambiente se ne è presa coscienza con intelligenza. La Juve viene da un periodo importante e questa annata è stata recepita come di ricostruzione. Però la qualità dei giocatori è superiore a quella finora espressa e l’errore che fanno alcune squadre, come la Roma, è di non ritenere i bianconeri capaci di fare momenti di gara così importanti. La Juve è in grado di mettere sotto tutti in 20’ e mi auguro continui così”.

Sulla Supercoppa:

“La Supercoppa è una partita secca, ci può stare tutto e non è detto che sia favorita l’Inter”.

Sul mercato:

“Mi piace molto Vlahovic, ha ottime doti tecniche ed è un grande opportunista d’area. Scamacca , Raspadori e Berardi fanno parte del futuro, e anche del presente dell’Italia. Il Sassuolo è altra società che lavora molto bene”.

About Redazione

Leggi anche

dusan_vlahovic

NARDELLA su Vlahovic: “Calpestati e umiliati da vicende come questa”

Il Sindaco di Firenze interviene duramente sul trasferimento di Vlahovic alla Juventus. AL VELENO – …