LIVE MBN, Bologna – Juventus 0-2. I bianconeri espugnano il Dall’Ara e riprendono la corsa al quarto posto

TABELLINO:

MARCATORI: Morata (J) 6′, Cuadrado (J) 69′.

AMMONIZIONI: Dominguez (B) 29′, McKennie (J) 29′.

FINE PARTITA – Obiettivo raggiunto: la Juventus batte il Bologna 2-0 al termine di una gara di carattere, seppur non perfetta dal punto di vista “estetico”. Nel primo tempo i bianconeri hanno subito rotto il ghiaccio passando in vantaggio al 6′ grazie al tandem Morata-Bernardeschi, bravo a servire lo spagnolo con un filtrante che ha sorpreso la retroguardia rossoblù. Le occasioni per raddoppiare non sono poi mancate, anche se il Bologna ha sfiorato il pareggio con una rovesciata di Svanberg. Nella ripresa, invece, la trama della partita ha visto la squadra di Mihajlovic più arrembante e propositiva, dominando gran parte del secondo tempo con grande possesso palla e buone giocate. Nel momento forse più difficile, però, è arrivato il raddoppio della Juventus, grazie ad un tiro da fuori di Juan Cuadrado, che ha suggellato la vittoria e allontanato i fantasmi di una settimana fa. La Juventus, grazie a questo successo, rosicchia punti preziosi all’Atalanta, sconfitta quest’oggi dalla Roma, e si rilancia nella rincorsa al quarto posto, in attesa del big match di domani tra Milan e Napoli.

90′ + 3′ – Orsato fischia la fine: la Juventus vince al Dall’Ara 2-0 grazie alle reti di Morata e Cuadrado.

88′ – OCCASIONE JUVENTUS: Kaio Jorge serve Cuadrado che a tu per tu con Skorupski. non aggancia bene il pallone, con Skov Olsen che riesce a deviare in corner la conclusione del colombiano.

88′ – Saranno tre i minuti di recupero.

87′ – Il Bologna continua con il possesso palla, ma non riesce ad incidere come nei primi minuti.

84′ – DOPPIO CAMBIO per il Bologna: fuori Hickey per Viola e Soriano per Mereles.

84′ – CAMBIO JUVENTUS: Morata cede il posto a Kaio Jorge. Pare che lo spagnolo abbia chiesto la sostituzione, ma i motivi sono al momento ignoti.

83′ – Il Bologna, nonostante si sia palesemente scoraggiato, non vuole mollare la presa. La Juventus prova a gestire il vantaggio.

81′ – Su sviluppi di una punizione, Vignato si coordina per calciare ma la retroguardia bianconera fa muro.

78′ – La visibilità peggiora a causa di una nebbia sempre più tagliente. DOPPIO CAMBIO per il Bologna: fuori Svanberg per Vignato e Barrow per Sansone.

76′ – Cuadrado si accentra velocissimo, assist per Bernardeschi che tenta la conclusione ma Skorupski devia in calcio d’angolo.

74′ – Rabiot tenta l’incursione, allarga per Kulusevski ma Medel intercetta l’azione.

70′ – DOPPIO CAMBIO per la Juventus: McKennie esce ed entra Bentancur, mentre Kean fa posto a Kulusevski, che inverte la posizione con Bernardeschi.

69′ – GOL JUVENTUS. Nel momento più difficile Cuadrado trova il lampo vincente, saltando Svanberg e provando il tiro sul secondo palo che, seppur deviato da Hickey, trafigge Skorupski.

67′ – SOLO Bologna in questa prima fase della ripresa: la Juventus è schiacciata nella propria metà campo.

65′ – Grande possesso del Bologna. OCCASIONISSIMA: Soriano cerca Dominguez, che si inserisce in area e calcia cercando il primo palo. Szczesny si oppone al tiro con i pugni.

64′ – Cross morbido di Skov Olsen in area, ma la difesa bianconera anticipa.

60′ – DOPPIO CAMBIO per la Juve: Arthur esce e fa posto a Locatelli, mentre Alex Sandro sostituisce Pellegrini, che ha accusato un problema al polpaccio.

59′ – Juventus in difficoltà.

58′ – Soumaoro salta Kean e serve Soriano, che viene chiuso provvidenzialmente da un grande De Ligt.

55′ – Morata prova l’azione in solitaria, ma viene fermato dall’arbitro per un tocco di mano.

54′ – Bologna aggressivo: Bernardeschi perde palla al limite, Svanberg arpiona il pallone e lo passa a Barrow, che tira in mezzo per Arnautovic trovando la chiusura di De Ligt. L’azione prosegue con il tiro ripetuto di Svanberg al quale si “oppone” fisicamente McKennie.

53′ – Barrow allarga per Skov Olsen, ma la difesa bianconera chiude in angolo.

52′ – Grande sprint di Theate sulla fascia, salta qualche avversario e si procura una rimessa laterale.

49′ – Svanberg porta via palla ad Arthur, Rabiot interviene fallosamente su di lui e genera una punizione per gli avversari. Barrow mette dentro cercando la testa di un compagno, ma la difesa bianconera allontana.

48′ – Bernardeschi si inventa un gran dribbling sulla destra, ma si allunga troppo il pallone che termina sul fondo.

47′ – Arnautovic perde l’aggancio al limite su assist “improvviso” di Soriano.

46′ – Primo angolo per la Juventus, guadagnato da Kean: batte Cuadrado, che taglia sul primo palo, ma Skorupski blocca.

45′ – CAMBIO per il Bologna, che sostituisce De Silvestri con Skov Olsen.

FINE PRIMO TEMPO – I primi 45 minuti, al Dall’Ara, vedono la Juventus in vantaggio per 1 a 0 grazie alla rete di Morata dopo appena sei minuti di gioco, bravo a sfruttare il “taglio” in area di Bernardeschi. Il Bologna, nonostante lo svantaggio, non ha comunque demeritato, giocando un buon primo tempo e sfruttando principalmente i “lampi” delle sue stelle Arnautovic, Svanberg e Barrow, che in più di un’occasione hanno impensierito la retroguardia bianconera. La Juventus, dal canto suo, ha avuto più di una chance per siglare il raddoppio, ma non ha “morso” come avrebbe dovuto: nel secondo tempo dovrà senz’altro essere più incisiva e concreta soprattutto sotto porta, per allontanare così i fantasmi di Venezia.

45′ – Orsato manda tutti negli spogliatoi.

43′ – Tacco di Svanberg per Barrow, con Bonucci che difende e manda il pallone in angolo. Su sviluppi del corner, Svanberg prova la conclusione da fuori ma non trova l’angolo giusto.

42′ – McKennie accenna un contropiede e allarga per Cuadrado, che crossa in mezzo senza trovare nessun riscontro.

41′ – Pellegrini prova la conclusione dalla distanza, ma la palla termina alta sul fondo.

38′ – Ottima la prestazione di De Ligt, che riesce a chiudere ogni spazio a Barrow, continuamente cercato dai suoi.

37′ – Kean parte in contropiede, ma Soriano riesce a farlo temporeggiare.

35′ – Angolo per il Bologna: Barrow dalla bandierina, crossa in mezzo ma Rabiot rispedisce in angolo.

34′ – Buona intuizione di Arthur che apre sulla fascia per Bernardeschi, ma l’esterno questa volta non trova l’attimo giusto.

30′ – McKennie avvia il contropiede bianconero con un tocco a servire Kean, ma l’azione non decolla.

29′ – Svanberg ruba palla a Cuadrado sulla fascia, con il colombiano che la recupera per poi perderla nuovamente.

28′ – Gioco fermo per un scontro tra Morata e Dominguez. Ammoniti Dominguez e McKennie (quest’ultimo per proteste).

27′ – Rabiot perde nuovamente palla a centrocampo, con Barrow che arpiona il pallone e tira nello specchio, ma senza successo.

26′ – Scambio palla tra Kean e Pellegrini, ma l’azione non morde.

21′ – Occasione Bologna: grande girata di Svanberg che manca la porta di un soffio, ma ottimo il lavoro di Arnautovic sulla fascia che lavora un pallone strepitoso.

20′ – Giro palla per il Bologna, che prova a sfondare la retroguardia bianconera.

18′ – Punizione Juventus: Cuadrado crossa in mezzo, ma la difesa avversaria recupera palla.

17′ – Svanberg liberato sulla sinistra rientra sul destro e crossa. Arnautovic anticipa tutti con la torsione sul secondo palo, sulla quale arriva senza problemi Szczesny.

15′ – De Ligt salva su Svanberg che, battendo una punizione veloce, era partito saltando Cuadrado.

13′ – Morata scatenato: avanza in profondità e allarga a sinistra servendo Rabiot, che però spreca una buona occasione con il suo tiro che termina tra le braccia dell’estremo difensore rossoblù.

12′ – Rabiot perde palla a centrocampo, Barrow ne approfitta ma De Ligt sventa il pericolo seguendo attentamente l’azione.

10′ – Il Bologna tenta la reazione affidandosi al tandem Arnautovic-Barrow, ma la retroguardia bianconera è al momento ben vigile.

9′ – Morata serve Kean in profondità, ma l’attaccante non trova il guizzo vincente.

8′- Punizione per il Bologna, che termina in un nulla di fatto.

5′ – GOL JUVENTUS! Morata largo per Bernardeschi, che gli restituisce il pallone con una grande invenzione che “spacca” la difesa avversaria: lo spagnolo si gira e trafigge Skorupski per l’1-0.

3′ – McKennie cerca l’assist per Morata, ma non trova l’aggancia giusto.

1′ – Salvataggio flash di Bonucci sull’incursione di Barrow.

1′ – Fischio d’inizio al Dall’Ara

RIGUARDIAMO LE FORMAZIONI UFFICIALI:

BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri, Dominguez, Svanberg, Hickey; Soriano, Barrow; Arnautovic.  All. Mihajlovic

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny ; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Pellegrini; McKennie, Arthur, Rabiot, Bernardeschi; Morata, Kean. All. Allegri

RISCALDAMENTO – Mancano circa dieci minuti al fischio d’inizio.

TERRENO DI GIOCO – L’entrata in campo dei bianconeri per il riscaldamento.

L’ARRIVO – La Juventus è giunta a destinazione.

DIRETTORE DI GARA – Sarà Orsato l’arbitro che dirigerà Bologna-Juventus. Come assistenti arbitrali sono stati designati Valeriani e Bresmes. Il quarto uomo sarà invece Marini. Al Var ci sarà l’arbitro Banti coadiuvato dall’assistente al Var Di Iorio.

FORMAZIONE UFFICIALE BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri, Dominguez, Svanberg, Hickey; Soriano, Barrow; Arnautovic.  All. Mihajlovic

FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS (4-3-3): Szczesny ; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Pellegrini; McKennie, Arthur, Rabiot, Bernardeschi; Morata, Kean. All. Allegri

DIRETTA – Un caloroso saluti agli amici di Mondo Bianconero e ben ritrovati con l’appuntamento della live testuale di Bologna-Juventus, incontro valido per la 18esima giornata di campionato di Serie A. I bianconeri sono giunti al rush finale di un girone d’andata contraddistintosi per i numerosi alti e bassi: dopo il pareggio contro il Venezia, la squadra di Allegri è a caccia di una vittoria che riporterebbe sicuramente un po’ di entusiasmo e di fiducia nell’ambiente bianconero. Segui la partita con noi! La nostra redazione vi terrà costantemente aggiornati dallo stadio Renato Dall’Ara con un ampio pre-partita, aggiornamenti in tempo reale, statistiche, curiosità ed un ricco post-partita. Appuntamento alle 16:45, stay tuned!

About Eleonora Francini

Leggi anche

SERIE A, Covid: un match del weekend a rischio rinvio

Un club di Serie A ha fatto registrare un nuovo picco di contagi all’interno del …