MARANI: “La società ha sbagliato ad ascoltare i senatori e mandare via Sarri. Non possono decidere i calciatori”

Le parole di Matteo Marani, noto giornalista di Sky, sulla situazione in casa bianconera

LA CRITICA – Il giornalista negli studi di Sky Sport ha espresso diversi concetti taglienti al fine di analizzare tutti i problemi che ha avuto la Juventus in questa stagione, a partire dalla scelta di esonerare Sarri nonostante la vittoria dello scorso campionato:

“Secondo me sta mancando Marotta, ci vuole rispetto dei ruoli. Paratici è il più bravo forse anche in Europa a scegliere i giocatori, discutere il suo mercato è fuori dal mondo. Ha portato Chiesa, l’ha imposto quando non lo voleva nessuno però l’amministratore delegato è un altro ruolo, e l’allenatore deve fare l’allenatore. Invece in questa Juve c’è troppa amicizia. La società ha sbagliato l’anno scorso ad ascoltare i senatori e mandare via Sarri. Non possono decidere i calciatori, è la storia della Juventus: decideva Boniperti, non i giocatori.  Non vorrei che ora si scarichi tutto su Pirlo perché le responsabilità partono da lontano. Se mandi via Allegri ti serve un Guardiola, Klopp, Pochettino. Hai preso Sarri in emergenza, poi hai presentato Pirlo all’Under 23 e una settimana dopo per la prima squadra. Ma che messaggio è?”

About Redazione

Leggi anche

CONFERENZA STAMPA, Allegri: “Servono calma e pazienza, ma usciremo da questo momento”

Le parole del tecnico bianconero alla vigilia di Salernitana-Juventus, in programma per domani alle ore …