MARCHISIO: “Inspiegabile come ancora non sia arrivata la Champions. Su Benzema…”

Le parole di Claudio Marchisio, ex centrocampista bianconero, sulla sua carriera con la maglia della Juventus

LE PAROLE – Le parole di Claudio Marchisio, rilasciate ai microfoni di “Cronache da Spogliatoio“. L’ex centrocampista bianconero parla del suo passato a Torino, indossando la maglia che fin da piccolo ha sempre onorato e amato. Tra i temi trattati, quello sui sette scudetti vinti con la Juventus e sull’inspiegabile percorso che ha visto fuori dalla Champion’s League la Vecchia Signora. Queste le sue parole:

Sulla sua “juventinità”:

“Quando raggiungi la prima squadra, dopo averla sognata da bambino è incredibile, finché non ci arrivi non ci credi. Ci sono stati anni in cui potevo andare via, soprattutto i due anni del settimo posto. La Juve era in difficoltà e le squadre straniere mi cercavano. Erano stati anni pesanti, io non avevo ancora vinto nulla, ma c’era gente come Nedved, Buffon, Del Piero che aveva vinto tutto e arrivando settimi avevano dei mal di pancia terribili. E anche io. A un certo punto non nascondo che il mio pensiero era quello di vincere, solo quello. Per fortuna l’anno successivo abbiamo iniziato a farlo. Sono arrivate altre proposte, ma stavo realizzando il mio grande sogno e ne ero orgoglioso. Quando guardo la Juve non posso che essere felice e orgoglioso. Anche quando perde, guardo quella maglia, penso a ciò che è stato, so cosa vuol dire e sorrido per quello che mi ha regalato”

Sui sette scudetti vinti:

“Sono una piccola parte in una grande storia. Anche se fosse stato 1, sarei stato felice. Quando abbiamo iniziato questo percorso non ci aspettavamo questi risultati. C’è tanto dentro. Non sono solo i trofei, ma anche le partite, i gruppi, le rimonte. Rivedere le foto ti fa ricordare quei sorrisi ed è liberatorio. Le citriche agli opinionisti tifosi? È un problema culturale, non solo nello sport”

Sul percorso della Juve in Champion’s League:

“Non so il perché nella Juve, in un ciclo così vincente, non sia mai arrivata una Champions. Non me lo spiegherò mai. A livello statistico, nei grandi cicli nella storia italiana ed europea una Champions sarebbe arrivata. C’è grande dispiacere, però purtroppo è così”

Sull’interesse dalle Juventus su Karim Benzema:

“È stato vicino alla Juventus nell’anno di Ferrara. Non aveva fatto bene al Real Madrid e c’era la possibilità di prenderlo. Purtroppo non arrivò, peccato”

About Redazione

Leggi anche

BRAGLIA: “L’Atalanta è una seria candidata al titolo. La vittoria sulla Juve è una conferma”

L’ex portiere è tornato sul successo esterno della Dea a Torino. LOTTA SCUDETTO – Ai …