MERCATO E PORTE APERTE, LA PRIMAVERA SA DI ESTATE MA CONTRO IL BENEVENTO…

Mercato, mercato, e ancora mercato…negli ultimi giorni nel mondo Juventus si respira voglia di calde notti estive e interminabili trattative. La gara contro il Benevento però riporta l’attenzione sulle cose che contano: il campo….siamo in Primavera.

PORTE GIREVOLI – E’ una reazione così umana da essere quasi scontata: dopo una grande delusione sportiva, meglio dimenticarsi del presente e pensare subito a quando sarà possibile rifarsi: la prossima annata. E’ quello che sembra essere successo in casa Juventus. Perso il treno Champions, entusiasmo e curiosità vengono riposte nella prossima stagione, e prima ancora nelle magiche notti estive passate all’insegna dei colpi di mercato. Pensando a Giugno, di carne al fuoco ce n’è parecchia…chi va, chi resta, chi è in forse: dal futuro di Pirlo, a quali saranno i rinforzi previsti per il centrocampo bianconero, sino al destino di Chiellini e Buffon. Poi il capitolo attacco: le sirene di Madrid non smettono di suonare verso Cristiano Ronaldo (ultime in ordine di tempo quest’oggi le dichiarazioni di Marcelo), e ancora la telenovela Dybala e in ottica entrate i corteggiati mai davvero dimenticati Milik e Icardi. Tutte situazioni e valutazioni in cui è impegnato Fabio Paratici e il resto della dirigenza bianconera. La Juve del futuro è già iniziata

PRIMAVERA – In questo vortice di voci, conferme e smentite destinato ad accompagnarci sino ad autunno inoltrato per la Juventus è bene ricordarsi di essere ancora a Primavera (per essere precisi, anzi, ci saremo solo tra qualche giorno): se qualche momento di sogni, teorie e ipotesi per dimenticare l’amarezza è lecito, i bianconeri nella persona di Pirlo e dei suoi ragazzi non possono permettersi di guardare troppo avanti. La Coppa Italia è li, ad una gara di distanza dal tornare al Torino. E il campionato, anche alla luce della problematica Covid che in queste ore ha scosso il mondo Inter, può ancora regalare sorprese. Archiviare una stagione prima del tempo? Non concepibile per la mentalità Juventus. Il calendario recita Marzo e cerchiata in rosso c’è per ora solamente la sfida contro il Benevento. E’ il tempo della legge del campo, con l’obbiettivo per la Vecchia Signora di rendere la Primavera e il finale di Campionato caldo ed entusiasmante come Agosto e le ultime ore di mercato.

About Beatrice Canzedda

Leggi anche

MERCATO, Dybala e Ronaldo coinvolti in due scambi?

Clamorosa suggestione di mercato per entrambi CESSIONI – Un mercato di austerità è quello che …