MOGGI, “Juve-Napoli va rigiocata!”

Luciano Moggi, ex dirigente bianconero, ha rilasciato, oggi, alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio CRC sulla vicende di Juve-Napoli, partita fantasma dello scorso 4 ottobre.

L’ex dirigente di Napoli e Juventus, sembra avere le idee chiare su come si sarebbe potuto risolvere l’accaduto: “Se penso che Juventus-Napoli, alla fine, verrà rigiocata? Sportivamente andrebbe rigiocata, ma la sentenza dice il contrario. Magari hanno peccato di ingenuità, bastava fare un preavviso di ricorso all’ASL per dire che il club azzurro voleva partire non ha potuto”, ha affermato.

Moggi ha poi aggiunto: Non capisco perché non abbiano agito così, adesso diventa tutto più complesso. Il problema è che bisogna tirar fuori tutto quello che è avvenuto all’ASL, tutti gli impedimenti che ci sono stati nel concreto e che non hanno permesso di partire. Se ci fossi stato io, avrei precauzionalmente avvisato di un ricorso aperto all’ASL, perché è stata l’autorità sanitaria a dire di non partire. Facendo così, si sarebbe dimostrata la buona fede, evitando determinati intoppi”.

About Redazione

Leggi anche

RASSEGNA STAMPA, I principali quotidiani di oggi

TUTTOSPORT – Il giornale di Torino si apre con il Milan che stecca in casa …