MOGGI: “La Superlega è stata gestita male, ma ne beneficerà tutto il calcio”

Le dichiarazioni dell’ex dirigente bianconero in difesa di Agnelli

LE SUE PAROLELuciano Moggi è intervenuto su Juventibus per esporre il suo punto di vista sulla Superlega e ha colto l’occasione per difendere le azioni del presidente Agnelli:

“Si stanno facendo troppi discorsi, perché la Juve è un gioco per tutti. La Juve è condannata a far le cose per bene. Sulla Superlega c’è stata un po’ di leggerezza: prima le cose si fanno e poi si annunciano ed è strano che qui si parli solo della Juventus; erano 12 le squadre che hanno portato avanti il tutto. La Superlega era necessaria per il calcio, magari è servita a stanare chi prende più soldi. L’intera questione è stata gestita male ma ne beneficerà tutto il calcio. Se vai in Qatar a fare il Mondiale, dando fastidio a tutti i campionati è perché vai a prendere più soldi. I primi colpevoli sono la Fifa e la Uefa che non pongono degli stop. Ceferin e Infantino devono dire quanto incassano e quanto danno”.

About Redazione

Leggi anche

GRAVINA: “Non c’è un problema Juve. L’auspicio è che il campionato italiano recuperi la serenità. Con Agnelli voglio maggior dialogo”

Il presidente della FIGC dopo la riunione di oggi. MILANO – Al termine della riunione …