NAZIONALE, Materazzi su Bonucci: “Leo ha personalità. Il ricordo della Svezia ancora lo tormenta”

L’ex difensore dell’Inter e campione del Mondo nel 2006 ha parlato di Leonardo Bonucci e della sfida di domani tra Italia e Svizzera.

DICHIARAZIONI Marco Materazzi è ben consapevole di quanto sia fantastico vincere con la Nazionale italiana. L’ex centrale interista, campione del mondo nel 2006 con la maglia azzurra, è stato uno dei protagonisti indiscussi di quella fantastica cavalcata trionfale guidata dal ct Marcello Lippi e per lui la parola “mondiale” è sinonimo di gioia e di bellissimi ricordi. Per Bonucci, invece, il campionato del mondo è, purtroppo, un costante incubo che tormenta, ormai da quattro anni, il difensore della Juventus. Tuttavia, domani Leo può sconfiggere questo terribile nemico e, stando anche a quanto dichiarato dallo stesso Marco Materazzi su La Gazzetta dello Sport, ha tutte le qualità per portare a termine questa missione. Di seguito le parole del campione del Mondo:

“Per Bonucci domani sarà una prova molto importante, tanto più adesso che sa di dover essere la guida sicura di una difesa priva di Giorgio Chiellini: non solo il capitano della sua squadra, e prenderà la sua fascia, ma anche un punto di riferimento per certi equilibri. Per Bonucci parla la carriera: di sicuro non gli è mai mancata la personalità. Prendere per mano una squadra gli viene naturale. C’è già il ricordo di un’occasione sprecata che, secondo me, lo termenta ancora, quella di quattro anni fa contro la Svezia: per Leo domani sarà un’ulteriore motivazione in più, se mai ne avesse bisogno…”

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Il Newcastle prepara l’assalto a Vlahovic

Il ricco club inglese sarebbe pronto a sferrare l’attacco per provare a strappare alla Juventus …