NESTA: “Non giudico Donnarumma. Ma servono regole per disciplinare i trasferimenti”

Le dichiarazioni dell’ex rossonero a Sportweek.

TRA CALCIO E MERCATO – Il trasferimento di Gigio Donnarumma dal Milan al Psg ha fatto discutere. Il portiere era stato accostato anche alla Juventus. Alessandro Nesta ha toccato il tema in un confronto con i suoi tempi e il Milan nel quale ha giocato. Queste le sue parole:

“La differenza rispetto ai miei tempi sta nel Milan stesso: allora io ero già al top, non c’era niente meglio del Milan. Ora il Milan non è ancora a quei livelli. A quei livelli ci sono Manchester City e Psg, e se Donnarumma decide di andare in una delle due io non mi permetto di giudicare. Ha fatto male? Sono cose sue, vedrà lui. Piuttosto servono regole nuove per disciplinare i trasferimenti: salary cap e paletti alle commissioni dei procuratori perché tante società si comportano come uno che ha 10 euro nel portafogli e pretende di comprare vestiti che costano mille”

About Redazione

Leggi anche

GAZZETTA, Arriva Kaio Jorge

Il primo colpo bianconero è lui: Benfica e Milan beffate COLPO – La Juventus batte …