NUBI A STRISCE NERAZZURRE

Con un 2-0 alla Samp firmato Malinovskyi e Gosens, la squadra di Gasperini aggancia la Juve al terzo posto. Intanto l’ex Conte e la sua Inter volano a +10 dai bianconeri… per un marzo decisamente pazzerello.

Al pareggio impalpabile contro l’Hellas risponde subito l’Atalanta con una prestazione maiuscola, conquistando tre punti con merito contro la Samp, punti decisivi per agganciare Pirlo e C. al terzo posto in campionato. Malinovskyi-Gosens: un gol per tempo e la Dea adesso inizia a preoccupare. Strisce nerazzurre circondano ora i pensieri generali, proprio come quelle dell’Inter adesso sola a ben 10 punti dai bianconeri. La vittoria schiacciante 3-0 contro il Genoa ha dato ancora più margine ad una squadra già fortissima, ora sempre più pretendente al titolo. Giusto essere obiettivi ma non demordere, finché la matematica non parlerà non serviranno parole, ma fatti. Non solo in Champions, dove il ritorno chiama a gran voce ma anche in campionato, a partire dalla gara di domani contro lo Spezia.


Così Pirlo alla Continassa fa la conta in vista dell’anticipo della 25esima di Serie A; resta in attesa per Morata mentre McKennie dovrebbe torna titolare come Danilo, di ritorno dalla squalifica. Pirlo dovrà rinunciare come sempre agli infortunati Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Arthur e Dybala. In porta potrebbe esserci il riposo per Szczesny con il redivivo Buffon che partirebbe dal primo minuto. Dietro difesa a quattro visto il rientro di Danilo che si andrà a posizionare sulla destra con Alex Sandro sulla sinistra, centrali Demiral-de Ligt. Sulle fasce del centrocampo dovrebbero esserci Chiesa e Bernardeschi, con Bentancur e Rabiot che saranno i centrali anche se Ramsey e lo stesso McKennie ambiscono alla maglia da titolare. In attacco sarà confermata la coppia costituita da Ronaldo e Kulusevski.

About Gianmarco Fusi

Leggi anche

PAGELLE MBN, Morata torna a brillare, Dybala cecchino a metà

SZCZESNY 6: Mai impegnato per tutta la durata del match. Sul palo colpito da Ranieri …