PAGELLE JUVENTUS – PORTO

Szczesny 5 L’estremo difensore della Juventus è molto attento sulle prime occasioni del Porto; spiazzato in occasione del rigore ma non è la sua specialità. Piazza male la barriera sulla punizione del 2 – 2 e parte anche in ritardo.

Cuadrado 5,5 Come tutta la squadra nel primo tempo è stato poco preciso e molto superficiale in molte occasioni. Le occasioni maggiormente pericolose arrivano dai suoi piedi.

Bonucci 6 Gran rientro da capitano. Ad inizio partita si concede leggerezze imbarazzanti che per poco non compromettono da subito la partita.

Dal 75’ De Ligt 6 Il suo rientro è una grande notizia e la sua prestazione, entrato a gara in corso, è da applausi.

Demiral 5 L’inizio di partita è da incubo: commette 3 errori gravi di cui uno che causa il rigore (per eccesso di foga e svista dell’arbitro). Nel secondo tempo si riprende ma non riscatta la brutta partita.

Alex Sandro 6 Corre sulla fascia. Timido nel primo tempo e poco propositivo nel secondo; sbaglia passaggi elementari ma riesce comunque ad arrivare alla sufficienza.

Ramsey 5 Dovrebbe essere l’uomo del bel gioco ma – complice un primo tempo da eccellenza di tutta la squadra – non è incisivo e presente nelle azioni. In area di rigore è sempre poco lucido e mai incisivo.

Dal 75’ Mc Kennie 5 Bruttissimo il movimento in occasione della punizione che porta il risultato sul 2 – 2.

Arthur 6 Ottimo palleggiatore a centrocampo. Detta bene i ritmi di gioco e non perde palloni.

Dal 101‘ Kulusevski SV

Rabiot 5,5 In compagnia di Arthur si trova a suo agio e in occasioni di difficoltà gioca “facile in appoggio”; Recupera un gran numero di palloni ed è attento in supporto alla difesa. Segna la rete del 3-2 la seconda consecutiva.

Chiesa 8 Concreto, veloce, tattico e tutti gli aggettivi che volete. Grande prestazione – soprattutto mentale – e grande caparbietà. Molti tifosi juventini su twitter usano l’hashtag ”GrazieFiorentina” e questo riassume il ruolo che il 22 si sta ritagliando e costruendo in squadra.

Dal 101‘ Bernardeschi Si fa ammonire dopo pochi secondi dall’ingresso in campo.

Morata 6 Un attaccante esperto e rapace come Alvaro non può sbagliare un gol ad inizio gara e ad un solo metro dalla porta.

Ronaldo 6 Non è in splendida forma e si vede. Molti errori tecnici che non sono da Ronaldo. L’assist per il primo gol di Chiesa è comunque notevole e – da solo – merita la sufficienza.

Allenatore: Andrea Pirlo 7 La Juventus rientra in campo nel secondo tempo in un modo diverso ed è merito suo.

About Luca Russo

Leggi anche

BILANCIO, Ecco quanto perderebbe la Juve senza Champions League

Un dramma economico oltre che sportivo per i bianconeri se non dovesse arrivare il posto …