PAGELLE MBN, Disastro Szczesny e Kean. Il cinico Morata non basta

I voti dei bianconeri in questo primo big match della stagione:

SZCZESNY 4.5 – Nell’unica occasione in cui è realmente chiamato in causa non trattiene un tiro telefonato di Insigne sulla cui ribattuta si avventa Politano per l’1-1. Sul secondo goal del Napoli riesce a evitare la clamorosa autorete di Kean e non può nulla su Koulibaly. COLPEVOLE.

DE SCIGLIO 5.5 – Non è Cuadrado e si vede. Perde i duelli con Insigne e Mario Rui e non supera mai la metà campo. INADEGUATO.

BONUCCI 6 – Contiene come può gli attaccanti del Napoli. Le reti subite sono errori singoli e non di reparto. AFFIDABILE.

CHIELLINI 6.5 – Il Capitano chiude ogni spazio e non perde mai un contrasto. Una delle poche sicurezze di questa Juve. HIGHLANDER.

PELLEGRINI 6 – Appena esce per infortunio i bianconeri prendono goal. Non sfigura alla prima da titolare con questa maglia. PRESENTE (Dal 57′ DE LIGT 6 – Aiuta i compagni a limitare le iniziative avversarie senza grandi acuti.

MCKENNIE 5.5 – Sbaglia la scelta nell’unica sortita offensiva della sua partita, provando a calciare di destro anziché di sinistro. SCOORDINATO. (Dal 72′ Ramsey 5.5 – Il suo apporto alla gara è nullo e non è neanche la prima volta) FANTASMA.

LOCATELLI 6.5 – Un primo tempo da grande protagonista. Prezioso in fase difensiva e i suoi lanci in avanti sono sempre millimetrici. Nel secondo tempo cala e scompare insieme al resto della squadra. REGISTA.

RABIOT 6 – Anche la sua prima frazione è di buon livello, corre tanto e accompagna la manovra con precisione. Sul goal del pareggio si fa anticipare da Politano, ma l’errore non è suo. Difficile prevedere l’ingenuità di Szczesny. POSITIVO.

KULUSEVSKI 6 – In una gara così difensiva le sue ripartenze sono una delle poche armi a disposizione di Allegri. Sprinta in continuazione e crea anche qualche pericolo, alla lunga viene sovrastato dagli avversari come tutti i suoi compagni. CONTROPIEDISTA.

MORATA 7 – Sblocca una partita complessa approfittando della clamorosa ingenuità di Manolas. La sua partita non si ferma qui: è generoso, cerca di alzare il baricentro della squadra e guadagna tanti falli. GENEROSO. (Dal 82′ KEAN 4.5 – Durante il secondo tempo la gente si sarà chiesta “Perché non sta entrando?” Gli bastano dieci minuti per decidere la partita, ma non nel senso in cui avrebbe voluto. Sciagurato il suo colpo di testa. TRAGICOMICO.

BERNARDESCHI 5.5 – Solita partita di sacrificio con qualche buono spunto. Negli ultimi tre anni si è capito che non bisogna aspettarsi da lui le giocate decisive. GREGARIO.

ALL. ALLEGRI 5.5 – A differenza di Juve-Empoli, i suoi alibi sono validi e numerosi. Difficile riuscire a incidere con mezza squadra fuori. Preferisce difendere con tutti gli effettivi e ripartire quando è possibile. Purtroppo lo condannano gli errori individuali, anche se la sua squadra non avrebbe meritato risultato diverso. CAPRO ESPIATORIO.

About Matteo Lefons

Leggi anche

PAGELLE MBN, E’ super Locatelli. Bene Bentancur e De Ligt.

PERIN 6 – Partita tranquilla, la prima dell’ex Genoa. Non può nulla sui gol di …