PAGELLE MBN, E’ super Locatelli. Bene Bentancur e De Ligt.

PERIN 6 – Partita tranquilla, la prima dell’ex Genoa. Non può nulla sui gol di Yoshida e Candreva, reattivo sul tiro di Quagliarella a fine primo tempo. Attento e preciso.

CUADRADO 6 – Manca lo spunto classico del colombiano, ma la sua è una partita generosa in fase di copertura. Lavoro preziosissimo, è uno degli insostituibili.

BONUCCI 6 – Primo gol dal dischetto in Serie A. Lo calcia in maniera perfetta. Difensivamente qualche sbavatura, in particolare nell’occasione del primo gol della Samp, quando si fa sovrastare da Yoshida.

DE LIGT 6.5 – Praticamente impeccabile. A voler dimostrare, qualora servisse, che non è lì per caso. Classe ’99, non va dimenticato. Margini di miglioramento ancora enormi.

ALEX SANDRO 6 – Spinge meno del solito, partita da compitino per il brasiliano.

CHIESA 6 – Un po’ sottotono, ma si vedono lampi del vero Chiesa. Da un suo tiro arriva il rigore segnato da Bonucci, da un’altra sua azione arriva il terzo gol di Locatelli. Anche quando brilla meno, è una stella importante nel sistema solare bianconero. (Dal 70′ Chiellini 6.5 – Rientra, la Juve passa a 3 e lui gioca sempre con la stessa grande grinta che lo contraddistingue.)

LOCATELLI 7 – Assist e gol, i primi con la maglia bianconera. Oltre a questo, lanci, cambi di gioco e geometrie che da un po’ mancavano alla Juve. Il pubblico lo nota e lo applaude spesso. Acquisto sempre più azzeccato.

BENTANCUR 6.5 – Ottima prova del centrocampista uruguagio. Prezioso in fase di interdizione, si fa vedere anche in fase offensiva. Quando esce, anche se è per poco, la sua mancanza si nota. (Dal 82′ McKennie s.v.)

BERNARDESCHI 5.5 – Ennesima prova opaca. Sbaglia tanto e non è mai pericoloso. Un’altra bocciatura per il classe ’94 di Carrara, che dà la sensazione di essere più utile a partita in corso. (Dal 70′ Ramsey 5.5 – Qualche minuto per riprendere confidenza con il terreno di gioco. L’alta intensità del finale lo fa soffrire)

DYBALA 7 – La sua partita dura appena 21′, ma sono pochi minuti di grande qualità, conditi da un bellissimo gol. Esce in lacrime per un problema muscolare, e per i bianconeri potrebbe essere un grosso problema. (Dal 21′ Kulusevski 6 – Entra con tanta voglia ma poca precisione. Partita salvata dall’assist per il 3-1 di Locatelli)

MORATA 6 – Poco brillante ma sempre prezioso in fase offensiva. E’ anche vero che i palloni giocabili che gli arrivano sono veramente pochi, e lui tanto di più non può fare. (Dal 82′ Kean s.v.)

About Samuele Ravara

Leggi anche

MATERAZZI: “La Juve sembra una squadra di Conte. Leo ormai parla da juventino”

L’ex difensore dell’Inter parla del derby d’Italia di domani sera e commenta le parole di …