PAOLILLO: “Incredibile che la Juve si sia cacciata in tutto questo. Le sanzioni CONSOB sarebbero pesantissime”

Le parole dell’ex dirigente dell’Inter ai microfoni di ‘Calciomercato.com’

OPINIONI – Il caso plusvalenze tiene banco nell’attualità calcistica nazionale, con la Juventus protagonista (in negativo) della vicenda. A proposito dell’indagine, la redazione di ‘Calciomercato.com‘ ha intervistato, tramite una live in streaming su Twitch, l’ex dirigente dell’Inter Ernesto Paolillo. Ecco le sue parole:

Il caso spinoso è quello dello scandalo plusvalenze, che indubbiamente se fosse confermato sarebbe molto strano. Soprattutto è incredibile che una società come la Juventus sia ricorsa a un sistema del genere: c’è qualcosa che va chiarito. Se le società dovendo rispettare il FFP non riescono ad effettuare ricavi di modo da andare in pari con i costi di quell’anno, o segnano una perdita e vanno fuori dalle regole con tutte le conseguenze successive, ovvero esclusione dalle Coppe e penalizzazioni, oppure ne pagano lo scotto. Mi sembra strano che, essendo queste regole molto conosciute, ci siano azioni del genere: sono perplesso, ma ci sono la magistratura e la Consob per fare chiarezza. A maggior ragione mi stupisce che lo abbia fatto un club quotato in Borsa, perché le eventuali conseguenze sarebbero ancora più gravi: si va a toccare la credibilità di un bilancio e le sanzioni della Consob sono pesantissime. Qualora fosse provato che le plusvalenze non sono reali ma fittizie, le sanzioni sportive ci sono e sono estremamente severe. Riguardano qualsiasi club venga meno alla normativa, anche se non posso ancora azzardare ipotesi visto che siamo nella fase di indagine preliminare.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Dybala: altri due club sull’argentino

Sull’attaccante della Juventus non c’è solo l’Inter. NOVITA‘ – Paulo Dybala continua a far parlare …