PIRLO, La Champions è la sua coppa

Ripercorriamo la storia del mister nella maggiore competizione europea

TRA GIOIE E DOLORIAndrea Pirlo da calciatore si è tolto diverse soddisfazioni ma non ha rinunciato a vivere anche brutte batoste che non dimenticherà mai. L’esordio in Champions è stato nel 1998 in un Inter-Real Madrid perso dai nerazzurri per 2-0 mentre l’ultima partita è stata la finale di Berlino persa con la maglia della Juventus contro il Barcellona di Leo Messi e Neymar. Nel mezzo però ha vinto la Coppa da protagonista per due volte, nel 2003 e nel 2007 col Milan e ha perso un’altra finale, quella sciagurata di Istanbul nel 2005 che gli ha addirittura fatto pensare di lasciare il calcio dopo il suo rigore sbagliato. In totale ha giocato 108 presenze mettendo a segno 8 reti, con due vittorie e due finali perse. Dunque, il mister conosce bene la competizione e sa come arrivare in fondo; si tratta di dimostrarlo anche nella veste di allenatore.

About Redazione

Leggi anche

FOCUS, L’avversario della settimana: il Milan di Stefano Pioli

Andiamo ad analizzare le peculiarità tattiche del prossimo avversario della Juventus BIG MATCH – L’Allianz …