PIRLO: “La Juve ha grande voglia di rivalsa, dopo la sconfitta con il Benevento”

La conferenza stampa di mister Pirlo, alla vigilia di Torino-Juventus, match valido per la 29esima giornata di campionato

CONFERENZA – Conferenza stampa delle 15:00 per Andrea Pirlo, alla vigilia del derby della Mole. Ecco le sue parole nella conferenza di rito:

Come affronterà il derby? Il Torino è cambiato con la gestione di Nicola?

Il Toro è cambiato perchè sono due allenatori completamente diversi, è una squadra con un atteggiamento diverso. Sappiamo bene chi andremo ad affrontare domani in campo. Noi dobbiamo essere aggressivi e con grande voglia di vincere, sapendo che si gioca un derby”

C’è stato un confronto con la squadra?

Non c’è stato, perchè i giocatori sono arrivati solo ieri e non tutti a causa del Covid. C’è stato modo di parlare con tutti però singolarmente a parte il discorso fato ieri per fatti successi. Sappiamo l’importanza della gara e cercheremo di affrontarla nel miglior modo possibile”

Cambia, adesso, l’approccio con l’Inter a +10? Vi guardate alle spalle per la lotta Champions?

L’approccio non è cambiato, perchè si deve giocare per vincere. L’obiettivo nostro è quello di giocare partita per partita e cercare di vincerle tutte”

Non ti sei stufato di ripetere, dopo una sconfitta, di dover ripartire da 0?

Non mi sono stufato, perchè quando ci sono delle sconfitte bisogna andare avanti. Dobbiamo cercare di migliorare volta per volta e dobbiamo essere pronti ad affrontare anche situazioni del genere”

Volete dimostrare che non siete quelli delle ultime settimane?

Ci sarà grande orgoglio, perchè è una squadra composta da campioni che hanno già affrontato momenti come questi. Avranno grande voglia di rivalsa e voglia di migliorare per fare bene in tutte le partite”

Come sta Alex Sandro?

Alex sta bene e ha recuperato dall’infortunio. Ha avuto modo di allenarsi con gli altri 5 rimasti a Torino”

Come sta Danilo? Può giocare anche qualche metro più avanti?

Danilo sta bene, ma spettiamo gli ultimi tamponi e domani mattina vedremo chi avremo a disposzione per la partita di domani. Sicuramente può essere un jolly quello di vederlo avanzare, magari a centrocampo”

Tornando indietro c’è qualcosa che farebbe diversamente?

Non ci siamo fatti mancare niente quest’anno, ma non è questo il motivo per alzare la voce in mezzo al campo. Il giocatore deve essere ripreso quando è in campo e quando bisogna fargli capire certe cose, ma fuori sono responsabilità loro”

Come sta Ronaldo? E’ ancora arrabbiato per il gol non concesso contro la Serbia?

Sta bene. Era arrabbiato, perchè giustamente nelle competizioni così importanti, i giudici di linea devono trovarsi pronti. Per il resto è pronto e carico come sempre”

Leggi qui le parole di Andrea Pirlo riguardo la scelta tecnica su Dybala, McKennie e Arthur!

About Redazione

Leggi anche

BIASIN: “Ho visto ‘All Or Nothing’, a Ronaldo interessa solo se stesso”

Il tweet dell’opinionista EGOISMO – Nonostante le valanghe di gol segnati con la maglia della …