PLATINI: “All’Avvocato devo tutto”

Michel Platini, ex centrocampista bianconero, parla di Gianni Agnelli, in ricordo della sua scomparsa

L’INTERVISTA -In ricordo della scomparsa dell’ex presidente bianconero Gianni Agnelli, avvenuta il 12 marzo di 18 anni fa, non poteva certo mancare l’intervento di un altro uomo simbolo della Juventus: Michel Platini. L’ex stella della Juve, che ha scritto pagine importanti con la maglia bianconera, commemora il suo presidente. Difatti, è intervistato in esclusiva dalla Gazzetta dello Sport, ricordando le importanti annali passate a Torino. Ecco le parole in memoria dell’Avvocato:

“Agnelli? Mi ha dato la possibilità di essere felice nel calcio e nella vita. Mi ha portato in una squadra prestigiosa, fatto giocare ad altissimi livelli e vincere, permesso che fossi un uomo libero di scegliere. Non solo nel calcio. Mi ha dato autonomia finanziaria. Tutte cose che vanno oltre il calcio. La prima telefonata? ‘Michel, ti passo l’Avvocato, mi fa Boniperti. E io: ‘Quale Avvocato?. Cosa dobbiamo discutere ancora del contratto? Non l’abbiamo appena firmato?’. E Boniperti: ‘L’Avvocato, Michel, non l’avvocato… Poche parole, tanti complimenti e una richiesta: vinciamo la Coppa Campioni”

Leggi qui per vedere il ricordo postato sui social dalla Juventus, in onore dell’Avvocato.

About Redazione

Leggi anche

PLUSVALENZE, La decisione di Elkann su Andrea Agnelli

Il Presidente di Exor, almeno per il momento, non intenderebbe spodestare il cugino Andrea dal …