POST PARTITA, Gasperini: “Perché fuori Malinovskyi? Ho pensato a tutti i 90 minuti. Bravi ad essere compatti”

Arrivano le dichiarazioni del tecnico dell’Atalanta nel post-gara

GASPERINI – Arrivano le dichiarazioni del tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria per 1-0 sulla Juventus. Ecco le sue parole:

Partita e punti che contano, in Coppa Italia sarà un’altra partita. Siamo consapevoli di poter battere la Juve nonostante sia una grande squadra. Abbiamo vinto con fatica, ma ciò ci dà grande orgoglio. Malinovskyi in panchina? Abbiamo bisogno di fare rotazioni, usare la panchina con questi ritmi è molto utile e ciò può tramutarsi in un risultato positivo. E’ ancora presto per parlare di traguardo raggiunto, ma questi 3 punti sono importantissimi anche per il morale della squadra. Perchè la difesa a 3? Non abbiamo Hateboer e non abbiamo Romero, giocatore importantissimo soprattutto se giochi a 4. Ho scelto Maehle e non Malinovskyi perchè ho pensato a tutti i 90 minuti, serviva intensità e gamba sulla corsia e giocare a 3 aiuta. Attitudine difensiva? Sono stati bravi i difensori e anche i centrocampisti, siamo stati compatti e attenti, anche perchè concedere spazi a Morata, Dybala, Cuadrado può essere fatale. Se si portano tanti giocatori avanti si lascia qualche buco, siamo stati bravi ad essere tutti molto corti. Come scelgo la difesa a 3 o a 4? La difesa a 4 è una nostra evoluzione, ringrazio i ragazzi per la loro attitudine. In alcune partite quest’anno abbiamo fatto tanti gol, ma abbiamo avuto alcune difficoltà in altre, quindi l’idea della difesa a 4 è nata lì. Ho tante alternative sulla trequarti e tutti si applicano molto bene a ciò che chiedo, per questo mi posso permettere di cambiare a piacimento.

About Redazione

Leggi anche

CHRISTIANSEN: “Il nostro primo pressing ha avuto successo, poi abbiamo avuto problemi nella trequarti bianconera”

La formazione di casa perde 3-0 con la Juventus nel primo match del girone H …