POST PARTITA, Mazzarri: “Non voglio alibi. Da qui in avanti giocheremo sei finali per conquistare la salvezza”

Le dichiarazioni del tecnico del Cagliari

RAMMARICO. Intervenuto ai microfoni di DAZN, Walter Mazzarri si è espresso così al termine di Cagliari-Juventus:

“La classifica non la guardo. Da qui in avanti giocheremo sei finali. Sono 18 i punti in palio, ma se giochiamo come oggi o come contro il Milan possiamo sperare. Dobbiamo fare meno errori tecnici.”

Sulla reazione:

“Non voglio trovare alibi, ma le defezioni non mancano in questo periodo. A me interessava vedere un cambio di atteggiamento dopo Udine. Quando ho messo i tre attaccanti, se avessimo avuto più coraggio e più energie da spendere forse avremmo ottenuto qualcosa di più. Speravo in almeno un punto, ma ora testa alla gara contro il Sassuolo, che è forte ma meno della Juventus. Se recuperiamo tutti e giochiamo così, possiamo farcela.”

Sulle partite contro le piccole, che si sono spesso rivelate un ostacolo:

“Solo contro lo Spezia abbiamo toppato. Contro l’Udinese siamo stati semplicemente dei polli, poiché sul 3-1 la partita si poteva riaprire. Siamo andati in ritiro e qualche risultato stasera lo si è visto. La Juventus è andata a mille, non era facile batterla.”

Sull’atteggiamento della squadra:

“Sull’1-0, invece di accelerare, abbiamo sbagliato qualcosina. Ora non siamo molto brillanti, si vede dalle ripartenze e dalla stanchezza. C’è il rammarico di non aver preso punti, ma c’è la consapevolezza che contro squadre meno forti possiamo fare la nostra parte.”

Sulla mancanza di un altro giocatore cruciale, oltre a Joao Pedro:

“Pavoletti non era in grande forma essendo guarito da poco dal Covid, ma non è l’unico che ci è mancato. Abbiamo ragazzi di qualità, ma quest’annata è stata particolare a causa dei numerosi assenti.”

About Redazione

Leggi anche

VIDEO MBN, Il post partita di Fiorentina-Juve: analisi, man of the match

L’analisi post partita di quest’ultima giornata di campionato LA PARTITA – La Juve conclude il …