POST PARTITA, Pirlo: “Sbagliato avere la testa già alle vacanze”

ALLIANZ STADIUM- Andrea Pirlo commenta la prima sconfitta in campionato dei suoi uomini. Brutta prestazione dei bianconeri, che commettono molti errori e capitolano di tre reti contro una Fiorentina ben messa in campo. Queste le sue parole.

Non si chiude bene il 2020:

Lascia grande amaro in bocca, speravamo di finire il 2020 con una vittoria. Siamo entrati molli, quando inizi così diventa difficile. Gli episodi devono girarti a favore anche

Un commento sugli episodi che hanno condizionato la gara:

La squadra è molto competitiva, capita di avere una giornata storta. Lavoreremo alla ripresa con determinazione perché dobbiamo centrare i nostri obiettivi. È un trend di 12 partite, quindi è normale che i giocatori si arrabbino. Le immagini sono sotto gli occhi di tutti, è normale che quando possa innervosirsi.

A detta del tecnico bresciano la squadra non è apparsa fragile, ma la sconfitta è figlia di una partita storta. Un commento poi sui singoli. Su De Ligt, che ha rimediato un infortunio nel secondo tempo:

Lo valuteremo nei prossimi giorni, ha avuto un affaticamento ma lo valuteremo.

La squadra ha peccato di concentrazione, pregustando in anticipo la pausa per le festività natalizie:

E’ stato sbagliato avere la testa già alle vacanze. L’obiettivo deve essere quello di vincere tutte le partite. Dovevamo chiudere bene il 2020, così non è stato ma ci servirà

Si può e si deve però andare avanti, imparare da una brutta prestazione come quella di stasera e riprendere un cammino che si preannuncia molto difficoltoso:

Dovremo soffermarci su questa partita, sull’atteggiamento iniziale. Nel secondo tempo abbiamo dimostrato una reazione, ma gli episodi devono andare a favore.

Non poteva mancare una domanda sulla questione Juve-Napoli e sulla decisione maturata poco prima dell’inizio della partita:

La rigiochiamo volentieri. Dispiace che abbiano preso in giro le altre squadre che erano nelle stessa situazione e sono state messe in difficoltà

La sconfitta con i viola lascia il segno anche perchè scalfisce il dato fino a questo momento rassicurante di una Juventus in crescita per quanto riguarda la fase difensiva:

Fino a poco fa eravamo la difesa meno battuta. Quando rimani in 10 qualche occasione puoi concederla, ma col cambio Bernardeschi-Morata siamo stati più lineari. Non hanno avuto più occasioni fino al secondo terzo gol

About Redazione

Leggi anche

ROBERTO CARLOS: “Pirlo ha grandi qualità. Mi ricorda Zidane. La sua Juve però era sazia”

Le parole dell’ex calciatore brasiliano a La Repubblica. IL COMMENTO – Roberto Carlos ha detto …