POSTPARTITA, Allegri: “Felice per questa vittoria. Dybala non ha nulla”

Le parole del tacnico bianconero nel postpartita di Juventus-Malmoe.

DICHIARAZIONI – La Juventus vince contro il Malmoe e, grazie al clamoroso 3 a 3 tra Zenit e Chelsea, arriva prima nel proprio girone. Massimiliano Allegri può sorridere e, nella conferenza stampa del post gara, ha analizzato e commentato il match vinto dalla sua squadra:

“Questa sera sono molto contento dei ragazzi che sono scesi in campo, sia di quelli che hanno giocato pochi minuti sia di chi ha giocato di più come De Winter. Sono felice per questo primo posto, perchè vincere le partite non è semplice. Bisogna mettere da parte la qualificazione e pensare a Venezia, perchè sono preoccupato dal secondo tempo di questa sera che non mi è piaciuto. Abbiamo allentato la tensione e non vorrei che sabato arriviamo alla partita sulla falsa riga del secondo tempo di questa sera. Veniamo da tre vittorie consecutive senza subire gol e sabato andiamo a giocare su un campo complicato che, essendo piccolo, rende difficile giocare a calcio”.

Su Arthur e Bentancur:

“Ho deciso di schierare Bentancur mezzala sinistra in posizione offensiva per dare dare maggiore pressione in avanti. Arthur ha giocato bene e sono molto contento della sua prestazione. Felice anche di come hanno giocato De Winter e Rugani. In ogni caso non possiamo avere una percentuale realizzativa così bassa. Diciamo che il primo tempo sono stato contento di tutti, nella ripresa abbiamo rallentato e non deve accadere soprattutto in vista della sfida contro il Venezia. In ogni caso non possiamo avere una percentuale realizzativa così bassa”.

Sulle condizioni di Dybala:

“Alla fine del primo tempo Paulo non si sentiva tanto bene, per questo ho preferito toglierlo. Tuttavia, non ha assolutamente nulla”.

Su De Winter:

“Il suo ruolo è più quello di centrale difensivo, ma ha le qualità tecniche per giocare bene anche da terzino. Può giocare anche in una difesa a tre. Questa sera ha fatto una buona gara, ha giocato con personalità”.

Sul primo posto nel girone:

“Siamo arrivati primi e adesso vediamo chi uscirà dal sorteggio. La mia unica preoccupazione è la partita di Venezia e visto il nostro rendimento, soprattutto nel secondo tempo, è la partita più a rischio. A livello mentale dobbiamo prepararla al meglio”.

About Redazione

Leggi anche

VERSO MILAN-JUVENTUS, Chiellini dal 1′. In attacco la coppia Dybala-Morata. La probabile formazione

Di seguito le scelte per cui Allegri dovrebbe optare domenica sera a San Siro. SCHIERAMENTO …