POSTPARTITA, Gotti:”Non puoi esser contento quando tieni testa alla Juve ma non fai punti”

Le parole dell’allenatore dello Spezia al termine della sconfitta contro lo Stadium

DICHIARAZIONI – Luca Gotti, allenatore dello Spezia ha parlato a Dazn al termine della partita contro la Juventus. Ecco le parole del tecnico della squadra ligure dopo la sconfitta rimediata per 2-0 dei suoi ragazzi.

Atteggiamento

“Abbiamo dimostrato una personalità migliore rispetto a quella di San Siro. Credo che abbia fatto la differenza il fatto che è migliorata l’idea comune della fase difensiva e dell’idea di costruzione del gioco. Non puoi sempre pressare alto ma oggi ho avuto la sensazione che potevamo essere aggressivi”

Personalità

“Io devo fare il cronista di quello che succede e dare dei feedback ma non devo essere contento perché se giochi alla pari e non prendi punti non puoi esserlo. E’ come se ci accontentassimo di arrivare là: negli ultimi 20m si fa la differenza ed è là che si trovano i punti. Dobbiamo crescere come mentalità e diventare più grandi”

Mancanza di qualità

“Con Verde vediamo perché non sappiamo quanto starà fuori, rischia di stare fuori a lungo. Gyasi si trova molto più a suo agio davanti: lui e N’zola hanno un feeling calcistico particolare poi farlo qui allo Stadium è più difficile. Nel 3-5-2 il suo ruolo ideale è come attaccante”.

About Redazione

Leggi anche

RAVANELLI boccia il tridente: “Milik e Vlahovic li vedo meglio in un 4-4-2”

Le parole dell’ex attaccante della Juventus. DICHIARAZIONI – Fabrizio Ravaneli, nel corso di un’intervista rilasciata …