POSTPARTITA, Pirlo: “Indispensabile vincere. Anti – Inter? Noi ci siamo”

Il tecnico bianconero dopo la vittoria contro il Crotone

TORINO – Le parole di Pirlo ai microfoni di Sky

“Eravamo partiti nervosi. Le ultime sconfitte ci avevano messo nervosismo. Poi i gol ci hanno agevolato, il resto lo abbiamo gestito bene. L’importante oggi era vincere. Bentancur? Era libero per portare il gioco da una parte all’altra e sviluppare sul loro lato debole. Infortunati? Non so…ora c’è Verona, gara difficile. mancherà anche Danilo. Dovremo inventarci qualcosa. Senza Morata? Bisogna muoversi meglio. Alvaro non è stato bene…ha bisogno di tempo per rimettersi in sesto. Con Cristiano il gioco deve svilupparsi diversamente, Kulusevski un altro tipo di giocatore. Serve giocare in ampiezza. Kulusevski? Diverso giocare per Parma o Juve. Si sta adattando in tante posizioni. Sta giocando in un ruolo proprio suo, ma lo sta facendo bene e si sta adattando. Può fare di più. Chiesa? Si trova meglio a destra per il suo modo di giocare e cercare l’1 contro 1. Anche a sinistra ha fatto buone azioni. La sua posizione è a destra. Anti-Inter? Chi sta dietro è antagonista, noi siamo tra quelli e cercheremo di lottare sino alla fine. 250 allo Stadium? 10 anni fa pensavo a vincere. Ora lo stesso, ma ho un ruolo diverso. Meglio in campo o in panchina? In campo è più facile”

About Redazione

Leggi anche

RUMMENIGGE: “Dybala talento formidabile. Su Chiellini e Chiesa…”

Le parole dell’ex dirigente del Bayern Monaco. DICHIARAZIONI – Kar-Heinz Rummenigge, ex giocatore e dirigente del …