PREPARTITA, Paratici: “Siamo ancora in rincorsa e in piedi. Buffon? Un’icona dello sport italiano”

LE PAROLEFabio Paratici, ds della Juventus, ha parlato ai microfoni di DAZN nel pre match contro il Sassuolo. Queste le sue dichiarazioni.

Sulla partita:

Sappiamo l’importanza della partita. Siamo in rincorsa e ancora in piedi. Ci giochiamo tutte le nostre possibilità, al piano B penseremo quando sarà il momento. Ora siamo concentrati su quello che dobbiamo fare

Sulla Superlega:

Il presidente di Gravina è di buon senso come Agnelli. Ci sarà un dialogo. Ne ha già parlato ampiamente Agnelli, non è il caso di discuterne

Su Locatelli:

È un bravo giocatore del Sassuolo. Non siamo in tempo di mercato, la priorità è la gara che è importante

Sull’addio di Buffon:

Ce l’ha comunicato diversi mesi fa. Lo abbiamo comunicato all’esterno in un’intervista di qualche giorno fa. Al di à di ringraziarlo come club e personalmente, ci ha dato tantissimo a livello personale e umano. In questi 11 anni ho guadagnato un amico che mi porterò per tutta la vita. Mi ha insegnato tanto, ci tengo a dirlo perché di solito i dirigenti sono rigidi nelle relazioni. Ho cercato di rubare il più possibile a Buffon. È un’icona dello sport italiano come Valentino Rossi o un eroe degli sport minori come Paltrinieri o Campriani. Persone che portano il nome dell’italiani in giro nel mondo

About Redazione

Leggi anche

RAVEZZANI: “La Juve si è affidata a troppi esordienti: Paratici nel ruolo di Marotta, Pirlo nel ruolo di Sarri”

Il giornalista fa il punto della situazione sul mercato della Juventus e le scelte societarie. …