QUI BOLOGNA, Mihajlovic: “Ringrazio la mia famiglia, ma anche la squadra. Pronto a tornare alla normalità”

Le parole del tecnico rossoblù, dopo il periodo di cure all’ospedale di Sant’Orosola

LE DICHIARAZIONI – Intervenuto in conferenza stampa, Sinisa Mihajlovic partirà solo domani nella trasferta di Venezia, viste le condizioni di salute non ancora ottimali. Di seguito, alcune delle sue parole, dopo essere stato dimesso all’ospedale di Bologna:

“Dal momento che sono rientrato in ospedale, il mio obiettivo è stato quello di tornare alla normalità il prima possibile. Quando mi sono trovato dopo trenta e passa giorni di nuovo in campo è stato bellissimo, ma sono emozioni che purtroppo ho già vissuto. La salute ti fa godere la vita, ma la malattia ti fa comprenderne bene il significato e dopo un sacco di tempo persino una passeggiata ti fa rinascere. La prima volta ricevetti tante visite di amici, cose che danno un senso al percorso e che ti facilitano una permanenza come quella in ospedale… Stare sempre da soli è dura, ho sofferto molto. La famiglia, grazie alle tecnologie, mi ha dato forza; parlo della mia famiglia di sangue ma anche dei miei giocatori che mi hanno aiutato a passare un tempo che sembrava infinito. Colgo l’occasione per ringraziare squadra, società, staff, medici e infermieri che mi sono sempre stati vicini… Ormai sono di casa al Sant’Orsola, quando smetterò di allenare farò la guida turistica in ospedale. E’ stato brutto ma sono qua e questo è quello che conta”

About Redazione

Leggi anche

FOCUS, La Juventus è la settima società più influente al mondo

Il brand Juventus in questi anni ha visto una crescita esponenziale, ma perde il bacino …