QUI HELLAS, Tudor: “Vlahovic fortissimo, ma non è l’unico campione della Juventus. Domenica andremo là per…”

Le parole del tecnico dei veronesi in conferenza stampa

DICHIARAZIONI – E’ tempo di conferenza stampa in casa Hellas Verona. Igor Tudor ha presentato così, davanti ai giornalisti presenti in sala, la sfida alla Juventus:

Su Vlahovic:

E’ un bel giocatore, uno dei più forti nel suo ruolo. Hanno fatto un acquisto importante, va marcato al massimo ma si gioca pur sempre in undici. Hanno altri campioni che possono fare la differenza in qualsiasi momento. Sarà una bella gara da affrontare.

Sul ritorno allo Stadium:

Sarà la prima volta che andrò lì da avversario, sarà bello tornare con il 50% della capienza. Cercheremo di prepararla nel miglior modo possibile, con tanta voglia di fare bene: andiamo là a fare il nostro calcio, stiamo bene, siamo in un buon momento. Abbiamo provato a migliorare certe cose in queste settimane.

Sul mercato:

Abbiamo lavorato bene, sono arrivati giocatori giovani ma interessanti che avranno il loro spazio.

Sulla Juventus:

Sono arrivato lì molto giovane, sono entrato bambino e ne sono uscito uomo. Ho imparato la cultura del lavoro, girando un po’ si capisce che non è una cosa scontata. Anche per me l’unica cosa è vincere? Ne ho già parlato, il mondo del calcio è sempre più esigente e non basta più speculare: lo dimostrano i tanti gol che si segnano in Serie A. Il calcio si fa per i tifosi, poi è giusto che sia il risultato a determinare, ma tra un 4-3 e un 1-0 scelgo il 4-3.

Su Caprari:

E’ stato il migliore di questa prima parte di 2022. All’AIC lo hanno capito, Mancini no. Ma chi se ne frega: ha fatto tanti sacrifici per arrivare a questo punto, fossi in lui sarei più contento di questo.

About Redazione

Leggi anche

GIUDICE SPORTIVO, 6 squalificati per la 35esima giornata

I verdetti del giudice sportivo SERIE A – Come di consueto, ecco l’appuntamento puntuale con …